Tra i chiaroscuri di Marco Internoscia

marco Internoscia

Tra i chiaroscuri di Marco Internoscia

DI FRANCESCO SORGE

Marco Internoscia è nato a Melfi ma vive a Rapolla in provincia di Potenza, un piccolo paesino al nord della Basilicata dove a suo dire il cielo è sempre nuvoloso ed un po’ buio, atmosfere che rendono il suo stato d’animo malinconico e romantico. Nel 2007 si diploma al Liceo d’Arte di Melfi e dopo alcuni anni dalla maturità il suo stile pittorico incomincia a prendere forma e a caratterizzarsi. Marco ci parla un po’ di sé e dei suoi interessi: “Ho letto abbastanza anche se ultimamente mi concentro su fumetti come Dylan Dog, i miei scrittori preferiti sono Hemingway e Dostoevskij, ci sono libri come il Sosia per esempio, oppure Il Maestro e Margherita di Michail Bulgakov che mi hanno particolarmente affascinato per le descrizioni di ambienti fantasiosi con streghe e diavoli. Un altro romanzo che mi è molto piaciuto è stato La pietra lunare di Matteo Landolfi”.Chiaroscuro A Marco sarebbe piaciuto vivere negli anni 30 o negli anni 50 e questo desiderio lo si ritrova tutto nelle atmosfere dei suoi quadri dove regnano il bianco, il nero e i chiaroscuri . Le sue opere sono flashback, quasi scatti di vecchie Polaroid, immagini ferme in una zona dove il tempo non ha accesso, un mondo immobile in cui ogni abito, ogni personaggio è fedele al copione che l’immaginario dell’artista ha creato. Il fruscio di un vecchio disco in vinile con la sua musica dalle melodie retrò sarebbe colonna sonora ideale per perdersi tra le suggestioni create dalla visione delle sue opere. Caratteristica dei lavori di Marco sono i volti che lui disegna, bianchi e privi di caratteristiche umane, ovali bianchi a cui l’osservatore può dare dei lineamenti, che non trasmettono mai inquietudine ma tenerezza. Il giovane artista a quel volto vuol dare una identità, una caratteristica, una collocazione che non trova, se non nei luoghi che magicamente crea intorno e nei suoi manichini, per rispecchiarci e ritrovarci noi, attori della scena. Chiaroscuro2I protagonisti del suo immaginario assumono le sembianze di un gangster, una coppia di innamorati o un’auto anni 30 che con i fari illumina la scena, e questi pochi elementi bastano a farci entrare nel quadro e viverlo tutto, immersi inevitabilmente in quelle atmosfere calamitanti.
“Tra i miei sogni nel cassetto – ci confida l’artista – c’è quello di poter un giorno dar vita ad un fumetto o graphic novel”. Marco Internoscia ci regala il suo mondo e noi lo accogliamo, perchè il suo candore e la sua semplicità ci catturano, e ci rendono inoltre partecipi della catarsi che avviene nel momento in cui trasforma un sentimento ed un’emozione in un’opera pittorica.
Per ammirare le opere di questo giovane artista basta cliccare sui seguenti link:
http://marcointernoscia.wix.com/marco-internoscia https://www.facebook.com/3000.it?pnref=story

 

Annunci

Pubblicato il 5 dicembre 2015 su Arti figurative, Senza categoria. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: