Concerto Dell’Epifania XXI Edizione RAIUNO

 

Sal Da Vinci Concerto.jpg

REPORTAGE A CURA DI GIUSEPPE COSSENTINO

In Italia il 6 Gennaio si festeggia l’Epifania, che tutte le feste natalizie porta via, tipica inizialmente di alcune regioni negli anni si è diffusa in tutta la nostra Penisola, ha in sé tradizioni e folclori locali assieme ad un forte valore religioso.
Queste sono le basi del concerto dell’Epifania, giunto alla sua XXI Edizione che omaggia Pino Daniele e che ha come titolo “ TERRE MIE”, andato in scena il 4 Gennaio alle 20. 30 al Teatro Mediterraneo di Napoli e tramesso il 6 Gennaio alle 21. 30 da RAI1 ( dove noi di ITALY IN THE WORLD eravamo presenti)
La tradizionale Kermesse è stata promossa dall’Associazione Oltre il Chiostro Onlus, filo rosso del concerto è il messaggio di Papa Francesco sulla pace, in collaborazione con l’associazione Musica dal Mondo e la produzione della Melos International con il patrocinio della REGIONE CAMPANIA e dell’Ente Provinciale del TURISMO di Napoli. L’evento, è stato condotto egregiamente da ELISA ISOARDI, con emozionante apertura di Sarah J Morris e Sal Da Vinci che hanno omaggiato Pino Daniele sulle note di “ ALLERIA”.Di seguito, la Morris ha proposto una sua versione di “ IMAGINE” di John Lennon mentre Serena Rossi ha reinterpretato “ DONNA” di Mia Martini e Francesco Sarcina si è esibito in “ Nel tuo Sorriso”.

Sal Da Vinci
Dal Portogallo giunge a Napoli Cristina Maria con “ Que impo
Dal Portogallo giunge a Napoli Cristina Maria con “Que importa a màgoa”, poi un ritorno alla musica italiana con Sal Da Vinci che reinterpreterà”La Voce del Silenzio”. Proporrà la sua versione di “A nnome ‘e Dio” il cantautore e sassofonista Enzo Avitabile e, a seguire, Giovanni Esposito, recita un suggestivo tratto del racconto “Il sogno di Natale” del giornalista Marco Perillo accompagnato dalla tromba di Nello Salza, e poi Lucariello con “Mettece a Facce”, di Gregg Kofi Brown. Dal Portogallo giunge a Napoli Cristina Maria con “Que importa a màgoa”, poi un ritorno alla musica italiana con Sal Da Vinci che ha reinterpretato sentitamente “La Voce del Silenzio”. Ha proposto la sua versione di “A nnome ‘e Dio” il cantautore e sassofonista Enzo Avitabile , grande esibizione di Giovanni Esposito, che recita un tratto del racconto “Il sogno di Natale” del giornalista Marco Perrillo accompagnato dalla tromba di Nello Salza, e Lucariello con “Mettece a Facce”, di Gregg Kofi Brown.

Giuseppe Cossentino e Serena Rossi
Grazie al rinnovato sostegno di Rai1, anche quest’anno siamo stati in grado di proporre un evento di respiro internazionale», aggiunge Francesco Sorrentino, direttore artistico. Per il commissario dell’Ept Napoli, Nino Bocchetti, «la manifestazione, attraverso i suoi 21 anni di storia, rappresenta un’ideale fusione tra cultura e spettacolo, perfetta testimonianza di un rapporto sempre vivo tra la comunità civile e il suo patrimonio turistico». Assegnati anche i «Nativity in the world» (comitato promotore presieduto da Gennaro Matino) a Fulvio de Nigris (‘Associazione Amici di Luca’) per la ‘Casa dei risvegli’ di Bologna e agli artisti Pino de Maio, e Andrea Sannino, premiato in memoria di Mario Da Vinci.

Concerto Dell'Epifania

 

Annunci

Pubblicato il 9 gennaio 2016 su Eventi, Musica Spettacolo, Senza categoria, Spettacolo. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: