“Questione DiSegno” per Alberto Buscicchio

Buschicchio

 

DI MARCO ADDATI

“Questione DiSegno” per Alberto Buscicchio
Alberto Buscicchio è un artista di Taranto nato nel 1993 e attualmente residente a Vicenza con un grande sogno, quello di poter girare il mondo grazie alle sue illustrazioni.
Pubblica la sua prima storia a fumetti “Aqualung” nel 2010 edita dal laboratorio di fumetto LABO. Da lì inizia il percorso tipico di tutti gli aspiranti fumettisti e illustratori partecipando ad alcune mostre nella sua regione. Nel 2011 gli viene proposto di collaborare con Walter Trono agli inchiostri di Alice Dark n. 7-8, Editoriale Aurea e qui ha la possibilità di conoscere e scoprire nuove tecniche. Nel 2012 è tra gli autori del graphic novel “L’Eroe dei Due Mari” e affianca nuovamente Trono sugli inchiostri di Davvero n.1 – Star Comics e con l’autoproduzione fantascientifica targata LABO “Incrociatore Spaziale Minerva”, di cui disegna il primo capitolo.
Dal 2013 frequenta il corso di fumetto della Scuola Internazionale di Comics di Padova.
Nel 2014 apre il blog Questione DiSegno e l’omonima pagina Facebook, che ospita i suoi lavori, i suoi tutorial e i suoi MiniAcquerelli.
Quando nasce la tua passione?

Ho iniziato a disegnare appena sono stato in grado di tenere una matita in mano, come tutti i bambini… solo che, a differenza di molti, ho avuto la fortuna che il disegno non mi ha mai abbandonato. Avete presente i libri di scuola elementare pieni di disegni ad ogni esercizio? Bene, io ero quello che non faceva gli esercizi ma copiava tutti i disegni!

Qual’è la tua formazione?

Dopo le medie, ricordo che un conflitto interiore grosso come una casa mi colpì: Liceo Linguistico o Liceo Artistico? Non sapendo scegliere (d’altronde cosa volete che ne sappia un bimbetto tredicenne di quello che la vita gli riserva?!) ascoltai i pareri delle persone che mi volevano bene, per cui…linguistico ovviamente. Poi al quarto anno del Liceo Aristosseno di Taranto scoprii la fantastica realtà de Il Laboratorio di fumetto – LABO, i cui padri fondatori sono i grandi Fabrizio Liuzzi e Gabriele Benefico, che non ringrazierò mai abbastanza per aver creduto in me e avermi dato tante possibilità lavorative. La prima formazione nel campo del fumetto l’ho avuta proprio grazie ai corsi di LABO.
Nel 2013, decisi che era arrivato il momento di approfondire ancora gli studi e, fatte le valigie e trasferitomi al nord, eccomi iscritto al corso di fumetto della Scuola Internazionale di Comics di Padova. Sono attualmente al terzo ed ultimo anno.

Buscicchio2

Le tue letture preferite tra libri e fumetti?

Qui dobbiamo fare una distinzione tra fumetti e libri. Sui fumetti sono onnivoro e potrei fare una lista che non finisce più, ma mi limiterò a dirvi quelli che hanno segnato un passaggio importante nella mia vita: “Ultimate Spider-Man” di Bendis e Bagley, “Watchmen” e “V for Vendetta” di Alan Moore, “Esterno notte” di Gipi.
Per quanto riguarda i libri devo essere sincero, non sono mai stato un grande appassionato di letteratura, credo dipenda dal fatto che il linguaggio visivo è tutto per me, le parole non riescono a coinvolgermi quanto le immagini di un fumetto o le scene di un film. Ho (ri)scoperto la letteratura solo dopo le superiori, quando mi sono reso conto che per raccontare una storia è necessario aver letto tante storie. Anche qui, in ordine cronologico, i libri più importanti del mio “percorso formativo”: gli immancabili “Piccoli Brividi”, “Harry potter”, “Il Signore degli Anelli”, “La ricerca della felicità”, “Cloud Atlas”.

Da cosa trai ispirazione?

So che è una risposta che vuol dire tutto e niente, ma qualsiasi cosa può ispirarmi. Può essere un film, un fumetto, una persona vista in mezzo alla strada… davvero qualsiasi cosa! E ovviamente ti coglie sempre nei momenti meno opportuni (mentre fai la spesa o al semaforo), per cui giro sempre col mio fedele taccuino.

Inside Out.jpg
Cosa puoi raccontarci dei tuoi disegni?

Parlare dei miei disegni non è mai facile, in genere preferisco mostrarli e che siano gli altri a dire la propria. Posso dirti però che sono uno che si stanca presto delle cose, per cui trovo molto divertente e stimolante adattare il mio stile alla storia o al lavoro che devo affrontare, e mai il contrario. Ho scoperto di riuscire a passare dallo stile realistico al grottesco/cartoon con non troppa difficoltà, e trovo che sia un punto di forza da non sottovalutare affatto nel mio campo.
Inoltre, per anni ho sempre e solo disegnato in bianco e nero, ma da qualche tempo ho scoperto le vie del Colore (tanto per citare Star Wars), che mi hanno letteralmente aperto un mondo. Così ho iniziato a creare sulla pagina Face una serie di piccoli acquerellini, che sono diventati un po’ il marchio di fabbrica di Questione DiSegno: i MiniAcquerelli.
Posso parlarvi nello specifico di una fan art che ho realizzato di recente dal momento che a quanto pare è stata molto apprezzata dal pubblico ed è divenuta virale per un po’.
Cercherò di essere breve. Dopo aver visto il capolavoro Pixar “Inside Out”, una domanda continuava a frullarmi per la testa: e se Inside Out fosse stato un film horror?
Così ho preso carta e matita e ho iniziato a buttare giù degli schizzi. Volevo che l’immagine riprendesse esattamente la locandina originale, rivisitata però in chiave horror. La scelta dei personaggi e dei relativi colori è secondo me il suo punto di forza: ho scelto Pennywise di “It” ad impersonare Gioia, chi meglio di un pagliaccio per quel ruolo?! Freddy Krueger è Rabbia, data la sua natura furibonda e il colorito rossastro; Ghostface di “Scream” grazie alla maschera che ricorda un’espressione terrorizzata è diventato Paura; Samara di “The ring”, con i toni bluastri del film e le sue movenze era perfetta per Tristezza; infine lo xenomorfo di “Alien” interpreta Disgusto. È abbastanza disgustoso e verdognolo come essere, no?
Inoltre trovo carino il contrasto tra i personaggi tipicamente horror e la locandina coloratissima, che ho realizzato in digitale. Infine ho aggiunto il titolo insanguinato, ed ecco pronta l’illustrazione.
Per chi volesse sapere di più, ecco un articolo su Questione DiSegno: http://albertobuscicchio.blogspot.it/2015/10/fan-art-2-inside-out-e-se-fosse-stato.html

Buscicchio4
I nuovi mezzi di comunicazione aiutano a farsi conoscere da un vasto pubblico?

Sì e no. Se da una parte è vero che la mia generazione è avvantaggiata rispetto alle passate grazie a questo strumento assurdo che è l’internet, dall’altra è anche vero che tutti ne fanno uso, e la concorrenza diventa sconfinata. Ciò che ho imparato con Questione DiSegno è che le uniche due cose che contano sono il COSA e il COME, dove il “cosa” sono i contenuti validi e interessanti che crei, e il “come” è la confezione, ovvero come li presenti al pubblico, ma su questo non mi dilungo perché in giro ne parla gente molto più in gamba di me. In conclusione, per emergere, secondo me, bisogna essere molto bravi in quello che si fa, e ugualmente bravi nel web marketing e nel self branding. Grazie a queste piattaforme, sulle quali sto puntando molto pubblicando i lavori che faccio, tutorial di disegno e vari altri progetti, sto raggiungendo molte persone più di quante potessi mai immaginare, e colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che mi seguono e mi sostengono.
Nel 2014 ho aperto il mio blog Questione DiSegno e la relativa pagina Facebook (http://albertobuscicchio.blogspot.it , https://www.facebook.com/albertobuscicchioartblog )
Il tuo sogno?

Beh, chettelodicoaffare, disegnare una storia dell’Uomo Ragno per la Marvel!
Stay comicful.

Annunci

Pubblicato il 12 febbraio 2016 su Arti figurative, Senza categoria. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: