In viaggio con Marco Addati cercando “La Strada Incantata”

Marco Addati e Frigiola

– Nella foto Marco Addati e Marilena  Frigiola

 

DI MARILENA FRIGIOLA

 

In viaggio con Marco Addati cercando “La Strada Incantata”
E si gira pagina. Come si fa con un libro, quando la vita ti mette davanti delle nuove occasioni e senti che sei pronto a tuffarti in un’avventura nuova, trascinando gli altri nel vortice.  Tornare bambini.  Si può.  La Strada Incantata.  Un viaggio d’introspezione. Perché anche i grandi, qualche volta, anche se non lo dicono, hanno bisogno di tornare piccoli, ricordando i tempi in cui un cartone animato, un fumetto, un manga, un giocattolo, una bolla di sapone, diventava il pretesto per staccarsi dalla realtà ed approdare sulle caravelle dei sogni…. “La strada Incantata” racconta proprio questo. Un rendez-vous nella lussureggiante Foresta Arcobaleno, dove vive Lilly, un elfo birichino, sempre in vena di scherzi e di bizzarrie, in cui è facile ravvisare il ritratto dei bambini di oggi, un po’ caciaroni a scuola, monelli a casa, con tanta voglia di disubbidire alle regole e mettersi in mostra. A seguito dell’ennesima marachella, Lilly, viene costretta a lasciare la Foresta e ad intraprendere un viaggio alla ricerca della Strada Incantata, l’unica in grado di trasformarlo in una creatura responsabile e meno egoista. Il cammino non si rivelerà facile. La Foresta è immensa, ricca di creature leggendarie, come il saggio Spirito dell’Albero, la sdentata e puzzolente Strega del Bosco, la principessa dei Corvi, dal piumaggio che di regale ha poco e nulla, Lo Spirito dei Sogni ed il Kokkavallo, l’animale buffo, con due calzettoni da notte al posto delle orecchie, unico esemplare della sua specie. Quindi destinato alla solitudine. Con il cuore di un trentenne e lo spirito di un “piccolo principe” , Marco Addati ci regala una favola delicata, intrisa di spunti di riflessione, che rappresenta il percorso di formazione di ognuno di noi.  La strada incantataDopo essere stata rappresentata a Teatro, dietro la sua stessa regia, ‘La Strada Incantata’ si è trasformata in un racconto cartaceo, classificandosi al 1°posto alla XXI° edizione del “Premio Internazionale di Poesia e Narrativa Città di Bitetto” nella sezione “Racconti e romanzi inediti”.  Pubblicato da Cavinato Editore International, con le stupende illustrazioni di Veronica Addati, da pochi giorni il libro è anche acquistabile anche nel pratico ebook oltre che cartaceo.  E la magia? Quella non svanisce con la fine del racconto. Perché è rimasta dove l’abbiamo dimenticata, la Strada Incantata. Laggiù, lassù, ad est, a ovest, a nord, a sud. Non si è spostata di un solo centimetro mentre noi ci prodigavamo a crescere e stipavamo nel cassetto gli innocenti sogni dell’Infanzia.  Chiudiamo gli occhi. Ed anche il normale battito del cuore ci sembrerà diverso, il respiro più amplificato. Torneranno i ricordi, quelli belli, quelli mai inceneriti, mai sbiaditi dal tempo. E la Strada Incantata ci apparirà davanti, lastricata d’oro e d’argento, con le foglie degli alberi che tintinnano come campanellini, i cespugli gravidi di lucciole e di stillanti smeraldi.  Se vi considerate troppo grandi per rimettervi all’opera con i sogni, troppo accecato da ciò che è solo materiale apparenza, sappiate che la Strada Incantata non è fatta soltanto di parole in prosa e folletti in volo. E’ essenzialmente Musica. Musica viva. Musica eterna. Tendiamo insieme le orecchie, dove vibra sottilmente la lingua del vento, e sarà meraviglioso scoprire che il silenzio della foresta è in grado di intrecciare sinfonie di mirabile potenza…”
Qui di seguito i link dove poter acquistare il libro.
– Versione cartacea: http://www.libreriauniversitaria.it/strada-incantata-addati-marco-cavinato/libro/9788899121969 – Versione e-book: http://www.omniabuk.com/scheda-ebook/marco-addati/la-strada-incantata-9788869822605363287.html
(Articolo di Marilena Frigiola. In arte, Alexandra Borgia)

Annunci

Pubblicato il 5 maggio 2016 su Libri. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: