Intervista a Salvatore Lioniello: la sua pizza tra passione e innovazione, successo tutto italiano

salvatore-lioniello5

DI GIUSEPPE COSSENTINO

Salvatore Lioniello,  il pizzaiolo campione del mondo della pizza doc,  definita da lui ” diversamente napoletana”  ci svela i segreti del suo successo, che tra passione innovazione, da Orta di Atella lo ha portato alla fama nazionale.

Salvatore Lioniello, pizzaiolo di fama nazionale ha diversi segreti. Puoi svelarcene uno?

Avere la fila tutti i giorni, non soltanto perché ho 85 posti a sedere, ma per la capacità di fare un impasto a 36 ore di maturazione altamente digeribile tanto che la gente che viene al locale può mangiare anche due pizze uscendo tranquillamente dal locale che forse ha ancora fame.

Tante specialità, ma una tra tutte: la “Babà Pizza”, raccontacela.

La Babà Pizza ha fatto innamorare tanti golosi fatta da impasto a cioccolato con cornicione ripieno di cioccolata bianca con al centro Nutella e Babà.

Parlaci delle tue ultime novità.

Le novità delle mie pizze sono sicuramente quelle invernali con Taleggio DOP, Fior di latte di Agerola e all’uscita prosciutto crudo San Marcel. Un’altra novità è stata la Ribelle Sbagliata, cioè abbiamo invertito la Ribelle mettendo la zucca arrostita al posto della crema di zucca con salsiccia paesana con finocchietti all’interno e provola di bufala con scaglie di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi.

Salvatore Lioniello, non solo un pizzaiolo d’eccellenza ma anche un eccellente comunicatore, sempre più attivo sui social. Come spieghi questa scelta?

Abbiamo lavorato tantissimo con i social facendo continuamente video per far capire alla gente che ci segue che il nostro prodotto è di eccellenza non solo per il presidio slow food ma anche per i prodotti ricercati a chilometro zero a filiera corta. Abbiamo voluto trasmettere attraverso i social l’amore e la passione verso il nostro lavoro ed ogni post ha avuto molte condivisioni.

Un sogno nel cassetto?

Il mio sogno da realizzare nel 2017 è comunque continuare a fare del mio meglio e cercare di accontentare sempre tutti i nostri clienti perché il nostro primo scopo è soddisfare i palati di ogni persona che entra nel locale. Il sogno più grande sarebbe quello di avere qualche riconoscimento da una testata importante come per esempio Gambero Rosso.

Questo è più il nostro obiettivo che il nostro sogno. È nostro obiettivo anche entrare in qualche giuda gastronomica dove avere un riconoscimento da critici gastronomici all’altezza.

Annunci

Pubblicato il 20 febbraio 2017 su Interviste esclusive, PERSONAGGI. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: