Claudio Bondatti: ” Il made in Italy andrebbe valorizzato in ogni modo e contesto” Intervista di Giuseppe Cossentino

Claudio Bondatti2

Claudio Bondatti,  è un  mix di determinazione, bellezza  e talento che di strada ne ha fatta e ne continua a fare, dividendosi in ruoli in  diverse fiction mediaset come Il Bello Delle Donne, Alcuni anni Dopo e adesso lo potremmo ammirare nell’Onore e Rispetto, Ultimo Capitolo, sino ad arrivare ad essere il volto di grandi brand nazionali, che hanno scelto l’immagine  acqua e sapone di Claudio per valorizzare i loro prodotti.

Claudio Bondatti, modello, attore e testimonial di brand nazionali dove ti senti più a tuo agio?
A dire il vero in tutti e tre i contesti. Ho iniziato sulle passerelle e proprio da lì mi sono catapultato nel mondo dello spettacolo. Poi è arrivato il cinema, la mia passione e il mio lavoro. E da qualche tempo sono testimonial di brand nazionali, a cominciare dalla oreficeria “Frioni”, per poi arrivare alle ultime novità e piacevoli scoperte, quali l’ottica “Affittasi occhiali” http://www.affittasiocchiali.it, l’abbigliamento ‘Bulgarini” http://www.bulgarinicamicie.it e il brand “Cristiano Pro” www.pelletteriapro.com

Hai partecipato al famoso spin off de IL BELLO DELLE DONNE alcuni anni dopo, come ti sei trovato sul set, con grandi star come Claudia Cardinale, Manuela Arcuri, Giuliana De Sio e Massimo Bellinzoni? 
Per me è sempre una grande emozione ritrovarsi sul set accanto ad attori e attrici che hanno fatto e continuano a fare la storia del cinema italiano. Artisti che stimo molto e da cui c’è molto da imparare. Per me è un onore immenso.

Cosa pensi della cultura e bellezza italiana?
La bellezza è importante, non lo metto in dubbio, ma secondo me ciò che conta di più è soprattutto la bellezza interiore, il carisma, la determinazione di portare avanti un progetto, di credere nei sogni e fare di tutto per realizzarli. È fondamentale anche credere in se stessi e impegnarsi a raggiungere gli obiettivi, senza gettare la spugna davanti ai “no”, alle porte in faccia. Bisogna trovare la giusta grinta per far in modo che i sogni diventino realtà.

Quanto è importante per te esportare il made in italy nel mondo?
È molto importante perché ritengo che l’Italia abbia molto da offrire, da mostrare. Potremmo essere di esempio per molti paesi. Non bisogna sottovalutare il made in Italy, anzi, andrebbe valorizzato in ogni modo e in ogni contesto.

Un regista o un attore italiano con il quale ti piacerebbe lavorare in futuro?
Rispondo subito, senza pensarci su, a questa domanda: Paolo Sorrentino e Luigi Parisi.

E perché?
Perché fanno della loro professione, delle loro idee, della loro passione, capolavori straordinari. Li stimo davvero tanto. Mi piacerebbe moltissimo lavorare con loro.

Dove ti piacerebbe vivere?
In qualunque posto del mondo, ma dove possa stare bene con me stesso e con gli altri. E dove affacciandomi dalla finestra possa rimanere affascinato dall’alba o dal tramonto. Amo sia la città, sia i luoghi meno caotici. L’importante è avere le persone giuste e vere accanto.

Qual è la tua stagione preferita?
La primavera, perché i fiori tornano a tappezzare e a colorare i prati. Perché è bello essere svegliati dal canto degli uccelli. Perché le giornate si allungano ed è bello passeggiare e soffermarsi ad osservare tramonti incantevoli.

Il libro che hai sul comodino? 
“Fai bei sogni” di Massimo Gramellini. Parla di un segreto celato in una busta per quarant’anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma, e il mostro più insidioso: il timore di vivere. Credo che bisogna sempre rialzarsi se si cade e imparare ad essere più forti del dolore e delle insidie che possiamo incontrare nella nostra vita.
L’ultimo film che ti ha fatto ridere?
“Mister Felicità” di Alessandro Siani.

Qual è il viaggio che avresti sempre voluto fare?
In California e San Francisco, mi affascina molto. Chissà, forse prima o poi lo farò.
Qual è il piatto che ami cucinare o mangiare?
A dire il vero con i fornelli non ho un buon rapporto, ma sono un buongustaio. Piatto preferito? I cannelloni e la lasagna. E davanti ai dolci che prepara la mia mamma non riesco proprio a tirarmi indietro.

Qual è il lusso che ti concedi più spesso? 
“Prendere l’auto, raggiungere un luogo silenzioso, immerso nella natura, e rilassarmi. Sì, la natura mi rilassa, mi aiuta ad allontanare lo stress quotidiano inevitabile.
Qual è il lavoro che ti piacerebbe fare se non fossi attore?

Il medico. Mi piacerebbe essere utile per il prossimo, dare una speranza a chi è in difficoltà, dare forza a chi sta attraversando un periodo buio. Nella fiction “Non è stato mio figlio” ho vestito i panni di un primario ed è stata una grande emozione.

Progetti in corso?
Ce ne sono diversi ma non posso svelarli. Intanto ad aprile, su Canale 5, ci sarà la prima puntata della fiction “L’onore e il rispetto 5 – ultimo capitolo” e mi vedrete “promosso” come agente scelto di Daria Bertolaso. E avrò anche un nome. Di più non posso rivelarvi. Continuo poi con eventi importanti come testimonial di brand di rilievo. Sono impegnato in queste settimane in servizi fotografici con “Bulgarini”, “Cristiano Pro” e ” Affittasi Occhiali”.

Progetti futuri
Ce ne sono diversi ma ve ne parlerò tra qualche tempo. Vi lascio immaginare e nel frattempo vi do’ appuntamento su Canale 5 con la prossima serie de “L’onore e il rispetto 5- ultimo capitolo”

Un saluto agli amici di Italy in the World by Giuseppe Cossentino
Se avete sogni non lasciateli nel cassetto. Trovate la chiave e apritelo senza arrendervi alle prime difficoltà. Sorridete, regalate e donate sorrisi. Cercate la felicità anche nelle giornate buie. Questo il mio saluto e l’augurio per gli amici di Italy in the World by Giuseppe Cossentino.

Foto di Ettore Ferrara e studio #reset di Rinaldi Stefano

Annunci

Pubblicato il 14 marzo 2017 su Interviste esclusive, Senza categoria. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: