Archivio mensile:maggio 2017

Ritratto di attrice. L’intervista alla brava e carismatica Lidia Vitale

Lidia Vitale3
La poliedrica e carismatica attrice Lidia Vitale aprirà la seconda stagione della fiction Non uccidere su rai 2  ma ha tanti progetti tra cinema e TV .

“The Start up, accendi il tuo futuro”, per la regia di Alessandro D’Alatri, è ormai sul grande schermo da un mese. Che impatto ha avuto sul grande pubblico?

Non sono riuscita a capirlo: da un lato molto amato, da un lato molto criticato per le vicende di Matteo Achilli, giovane e discusso fondatore di Egomnia. Io ho scelto di esser parte del cast per supportare i giovani e un cast molto giovane, e come me, anche Massimiliano Gallo.

Monica, madre equilibrata nel film di D’Alatri, Immacolata in “Tulips” di Mike Van Diem: quanto si somigliano secondo te i due personaggi e in cosa differiscono?
Tutti i personaggi si portano qualcosa di te: io penso che bisogni togliere quello che non serve e lasciare quello che serve. Costruire per immagini è fondamentale, come un artigiano. In Immacolata il processo è stato più lungo: ci son voluti quasi due anni per portare a termine le riprese, anche per le vicissitudini legate al cambio di regia.

Come è lavorare con un premio oscar del calibro di Van Diem?

La differenza si sente: c’è un’apertura consistente, specialmente nel mio caso, dove porto avanti il lavoro col metodo da tantissimi anni in Italia, mentre qui spesso mi danno della “matta”. Lì mi sono sentita accolta e spinta ad andare oltre. Mike ha avuto questa capacità e lo ringrazio moltissimo per questo.

Dalla commedia ai film per così dire storici, alle pellicole più “impegnative”: hai da poco ultimato le riprese di “Liberi sognatori”, il film prodotto dalla TaoDue che narra la storia del giornalista Mario Francese. Come sono andate le riprese?

Quella del pubblico ministero è una figura che mi accompagna da tanti anni. Quando fai questi personaggi la cosa più bella è lo studio documentario; ogni volta mi trovo a imparare qualcosa, tra poco prendo una laurea in giurisprudenza. (ride, ndr)

A breve tornerà sugli schermi Rai  “Non uccidere 2”. Qual è il tuo personaggio e quando lo vedremo in tv?

Devo dire gran bella esperienza, personaggio interessantissimo, preparato in tempi brevissimi. Il tema affrontato è quello della Violenza sulle donne e del femmininicidio, a cui mi dedico anche nel privato come volontaria, le donne sono un mio interesse costante.

Una qualità che certo ti contraddistingue come attrice è la versatilità: qual è secondo te la caratteristica che non deve mai mancare ad un professionista?

Secondo me la dedizione , l’ossessione e l’intelligenza. Io sono finalista come studio e seguo il metodo Strasberg da quando avevo 18 anni. Da domani ricomincio infatti il mo processo di ricerca: lo strumento va allenato, siamo come in una palestra.

Attrice e madre: sua figlia Blu ha scelto di seguire le sue orme. Che consigli le ha dato e che consigli si sente invece di dare ai giovani che scelgono di fare questo mestiere?

Le basi chiave sono state sempre “studia, sogna e rimani fedele a te stessa”. Ai giovani darei gli stessi consigli che ho dato a mia figlia: vivete la vita e non chiudetevi in una denominazione. Un attore è una persona che contiene tante persone.

Annunci

Gli Occhiali D-Style di Domenico Auriemma all’Arab Fashion Week tra le star mondiali e Michael Cinco!

Cinco Auriemma
Dstyle alla Arab fashion week con Michael Cinco
Una vetrina internazionale come la Arab fashion week a Dubai e’ per Dstyle già un grande traguardo .
Ma la presenza del brand italiano degli occhiali e’ stata foriera di grandissime soddisfazioni e nuovi risultati importanti per la visibilità mondiale del marchio di Domenico Auriemma.
Infatti Dstyle e’ stato notato da Michael Cinco, stilista di fama mondiale, già ottimo cliente ed estimatore dei particolari ed eleganti occhiali italiani artigianali .
Così durante la Arab fashion week , Cinco ha chiesto ad Auriemma gli  occhiali Dstyle ai suoi modelli  in passerella .
<<quella che ho vissuto e’ stata una emozione unica , voglio solo dire grazie per questa incredibile opportunità che mi è stata data . Dstyle in passerella coi modelli costosi e famosissimi firmati da Michael Cinco sono un vero e proprio privilegio >> ha dichiarato Auriemma, da Dubai .
sedotto dai modelli DStyle , per la prima volta, lo stiloso ed eclettico Cinco ha voluto come accessori gli occhiali italiani da unire agli splendidi abiti che hanno sfilato alla Fashion Week .
Michael Cinco e’ considerato dalla stampa internazionale una icona di stile , il top del lusso in fatto di  abbigliamento ed abiti da sposa .
<<la stima e la fiducia che mi sono state dimostrate fanno solo da spinta per motivarmi a continuare su questa strada , a lavorare sodo,  per portare il nome italiano di un brand artigianale nei contesti mondiali più importanti>> ha concluso Auriemma.

Dstyle di Domenico Auriemma con la Busoli Eyewear, quando le sinergie incontrano l’arte pura!

Paola Busolidstyle con la Busoli Eyewear
Inarrestabile Domenico Auriemma .
Dstyle , il brand degli occhiali dei vip e del gusto artigianale italiano, allarga i suoi orizzonti e amplia la propria offerta .
Nasce un ‘ altra  grande sinergia tra D- Style di Domenico Auriemma  e la Busoli Eyewear, ossia con Paola Busoli.
La Busoli  ha un progetto molto importante “ MORA’” che produce occhiali originali di marmo, pezzi unici ed italiani .
Domenico, con la sua grande arte , ha impreziosito con pietre e oro i modelli  creando un’occhiale unico nel suo genere e straordinariamente originale. Insomma, un periodo d’oro per Domenico Auriemma, il number one, degli occhiali italiani sartoriali che lo vedono protagonista  in importanti contesti internazionali come l’ Arab Fashion Week, dove i suoi occhiali sono  amatissimi dal mercato arabo e si apre un futuro luminoso a livello mondiale

Marianna Mercurio con Le Donne Di Totò, in replica a Villa Domi a Napoli, appuntamento imperdibile!

Marianna Mercurio3A villa Domi replica  Marianna Mercurio con Totò
Dopo il grande successo , si bissa ancora con Le donne di Toto’ e la verve e la bravura della poliedrica Marianna Mercurio.
Perché Marianna Mercurio e Toto’ sono un connubio meraviglioso in uno spettacolo da non perdere in scena a villa Domi.
L’artista napoletana recita una serie di monologhi dedicati al nostro Principe della risata .
<<le donne di Totò >> nasce da un’idea di Antonio Caruso che ne ha scritto i testi con la regia di Antonella Morea. Le musiche sono firmate da Vittorio Cataldi . Lo spettacolo racconta Toto’ attraverso le donne che hanno vissuto il Principe in prima persona , dalla sua governante alla moglie , dall’acquaiola spiritosa  che vedeva ogni mattina alla partigiana Maddalena Cerasuolo, con brillanti e gustosi monologhi .
Si ringrazia Kodak come partner .
L’installazione scenica è stata curata da Domenico Moxedano.
Il nuovo appuntamento è’ il 26 maggio alle ore 19 sempre a villa domi , e lo spettacolo è inserito nel programma ufficiale del Maggio dei Monumenti . Per la prima volta il titolare Domenico Contessa apre villa Domi per l’evento culturale di richiamo per la città di Napoli .
Peraltro , si omaggiano i 50 anni appena trascorsi dalla morte del grande Totò.
L’appuntamento è davvero da non perdere

Mostra fotografica cinese col libro firmato Dell’Amico

Adriana Dell'Amico Villa ArdolinoMostra fotografica cinese col libro firmato Dell’Amico

Party Art speciale a villa Ardolino a Nola con l’associazione Napoli cultural Classic dove l’arte moderna orientale ha incontrato la letteratura realistica di un romanzo nostrano.
Tito Huang, giovane fotografo d’autore cinese,  già presente con una sua opera alla biennale internazionale della fotografia di Jianin in Cina, ha presentato in anteprima per la Napoli Cultural Classic la mostra The World per il progetto Apri la tua casa alla cultura.
Durante la serata , è stato presentato il romanzo Nessuno è nato libero dell’autrice campana Adriana Dell’Amico, successo editoriale dell’ultimo anno a livello nazionale.
Le foto di Tito Huang hanno arricchito villa Ardolino di colore , luce e originalità .
Alcuni brani del romanzo hanno colpito è commosso il pubblico.

Modarte con Officina delle Idee alla Nato di Lago Patria

Modarte  Base Nato.jpgModarte con Officina delle idee alla NATO di Lago Patria

> Un successo incredibile per Modarte , stavolta nel militaresco e affascinante scenario della base NATO di Lago Patria.
Un nuovo successo targato Officina delle idee, un motore pulsante per eventi , iniziative , cultura , sociale che vede nella persona di Rosa Pratico ‘ la sua espressione più significativa .
> ModArte è un format che coniuga tradizione e modernità, proponendo a livello nazionale ed internazionale eventi di alta moda, musica e cultura in luoghi che vengono esaltati attraverso una nuova prospettiva di intrattenimento volto alto valorizzazione del contesto di appartenenza. La “Mission” di ModArte, in collaborazione con l’Associazione I Sedili di Napa Onlus, e’ quella di sostenere il restauro conservativo delle pietre di spoglio, che sono Elementi architettonici provenienti da templi ed edifici di epoca grego-romana, presenti in particolare nella zona dei Decumani di Napoli. E’ possibile sostenere progetto di restauro con una donazione all’IBAN IT82 L033 5901 6001 0000 0135 088.
Dopo un ottimo cocktail , la sfilata è stata brillantemente condotta da Veronica Maya.
Gli stilisti in passerella sono stati tanti giovani , e fra loro , i modelli di  Ferdinand .
Tra le modelle , la bella e brava Laura Tresa, e come ospite canoro, la sorprendente Anna Capasso.
Officina delle idee e Modarts ringraziano i partner MAKEUP academy – di Antonio Riccardo
> Antonio Acella – Make Up artist.
> Calarence – Event • Model • Management
> Queen mood -made in italy.
> MigliOrisi.
> Dimitar Dradi.
> Faeze Moahmmadi
> Fashion – Fabio Moio
> Art Look parrucchieri.
> Revolution look
> Gruppo Albano parrucchieri
> My Way.
> Bufalè caseificio.
> Michele Buonincontro – botteghe artigiane.
> Tenuta San Domenico – Antica dimora Capua Relais.
> C&R – Pharmaestetichs.
> Pelino’s cafè.
> SIL. AN. – Promozioni srl IMPORT • EXPORT.
> LAPIRAMIDE.
> Carlo Ferrara – Fotografo.
> CREATIVO.

Nuovo appuntamento internazionale all’ Arab Fashion Week per gli occhiali glamour DStyle i più famosi d’Italia!

Nuovo importante appuntamento internazionale per Dstyle.

Il brand italiano di Domenico Auriemma ad-style-new-yorkvrà una vetrina prestigiosa all’Arab Fashion Week dal 16 al 20 maggio a Dubai.

La kermesse di moda , tendenza e stile è organizzata all’interno dell’Arab fashion council, anima delle tappe piu importanti di Parigi , Londra, Milano, New York col supporto prezioso , immancabile e insostituibile di Antonio Rubel.

Ormai Dstyle, brand artigianale Made in Italy, è di casa all’estero , anche negli Emirati Arabi dove i media più prestigiosi si sono occupati dell’occhiale italiano per eccellenza, pensato e realizzato con originalità e gusto.

Ancora a Dubai, Dstyle sarà presente coi suoi stand e si prepara a ulteriori strategie sul mercato internazionale , orgoglio italiano , in fatto di economia e lavoro artigianale.

Arriva ” Maltese” su Rai1. L’ Intervista ad Antonio Milo per Italy in the World

Antonio MiloAntonio Milo, attore noto per tantissime fiction di successo, è nel cast di Maltese, la nuova miniserie di Rai 1 con Kim Rossi Stuart. L’intervista.

Antonio, cosa vediamo in questa nuova fiction? 
La storia è quella che tutti conoscono: il commissario che torna nella sua Sicilia e si ritrova a fare i conti con la Mafia, il tutto ambientato negli anni ’70. È una fiction che ha un respiro internazionale, è una co-produzione italo-tedesca. È un taglio nuovo sulla scia della “Porta Rossa”: la Rai deve innovarsi per poter provare a concorrere con colossi come Netflix e le serie tv americane.
Hai lavorato in due serie napoletane di successo come La squadra e Gomorra. Che ricordi hai?
Meravigliosi, due grandi esperienze con una Napoli raccontata sicuramente da differente punto di vista, cambiava per entrambe il focus. Mentre in Gomorra si guarda Napoli dal punto di vista della Camorra, nella Squadra sono i poliziotti a farci vedere la nostra terra tramite il vissuto quotidiano.

Cosa è esattamente la Bottega dell’attore di cui ti occupi?

Si tratta di uno spazio dove un attore può concentrarsi e lavorare su un ruolo da interpretare. In mancanza di lavoro, può invece studiare e farsi trovare pronto quando sarà il momento.
Che progetti hai per il prossimo futuro?
Sono sul set della seconda stagione de Il paradiso delle Signore, fortunata serie di Rai 1 dove interpreto il padre della protagonista Giusy Buscemi.

Massimiliano Varrese. L’ Intervista di Italy In the World.

VarreseSiamo qui con Massimiliano Varrese, celebre attore di fiction e cinema nonché ballerino e cantante, oggi autore del programma Training olistico attoriale.

Massimiliano, da dove nasce l’idea di dar vita a un programma simile?
L’idea nasce da lontano, nel senso che ho sempre ricercato un metodo che mi portasse a gestire me stesso e le situazioni. L’ho fatto in diversi modi, attingendo dalle discipline naturali e da quelle orientali, ma anche avvalendomi dell’aiuto delle arti marziali, di una psicologa e di alcuni fisioterapisti.
Quanto tempo hai impiegato per dar vita a questo importante progetto?
E’ una cosa a cui lavoro da tanto, non so quantificarti esattamente perché il percorso è stato molto lungo. Mi sono accorto che potevo dare una mano anche agli altri durante le mie esperienze sul set, quando diventavo praticamente il coach dei miei colleghi.  Durante le situazioni di emergenza ero uno dei pochi a esser tranquillo e a venirne fuori sano come un pesce, sfruttando poi queste stesse situazioni anche a mio favore. Il lavoro è stato lungo, ho avuto esperienza diretta con diversi medici con cui collaboro e ho studiato diverse discipline (filosofia orientale, arti marziali) sintetizzandone i concetti chiave e rendendoli miei. La mente orientale funziona in un certo modo, così come il sistema medico, che è assai diverso dal nostro: il mio obiettivo era far sì che anche la mente occidentale  potesse assimilare i concetti più importanti delle arti che avevo studiato e renderli propri.

Quanto influiscono ansia e stress su una performance?

Oltre il novanta per cento: sono due condizioni psico-fisiche che non apportano alcun benessere, anzi finiscono per creare ostacoli e barriere che poi siamo chiamati a superare. L’importante è imparare a lavorare su se stessi e non “farsi mangiare” da queste sensazioni negative. Il training olistico attoriale punta proprio a questo: ad aiutare non soltanto gli attori ma anche chi deve effettuare un colloquio o un esame, affinché riesca a viverlo nella maniera più tranquilla possibile.
Il primo consiglio che ti senti di dare, così a bruciapelo, a chi deve affrontare una performance?
Di essere se stessi non appena si varca l’entrata di qualsiasi luogo e in qualsiasi occasione. Io dico sempre che la prima impressione che arriva è l’input che poi
si dà al nostro interlocutore, pensate di essere un sole che sorride.

Veronica Maya: ” Sono felice e lusingata di tornare sul palco di Miss Europe Continental 2017″

Veronica Maya 4Una grande e gradita conferma Miss Europe Continental 2017.

Per il secondo anno consecutivo, sarà la brava, bella ed elegante Veronica Maya a condurre la finalissima del concorso internazionale di bellezza e talento , del patron napoletano Alberto Cerqua.
La location sarà ancora la splendida cornice umbra della meravigliosa cittadina di Spoleto.
<<Sono felice e lusingata di tornare sul palco di Miss Europe Continental, e sono grata ad Alberto Cerqua per questa opportunità >> ha dichiarato la Maya .
<<Ho trovato una organizzazione al top, con una massima cura di tutti i particolari, un concorso internazionale all’altezza delle premesse e delle aspettative. Ho amato Spoleto, e ci torno volentieri!>> ha aggiunto la conduttrice.
La macchina organizzativa di Miss Europe Continental non si ferma, per completare anche il parterre vip e la giuria.
Il patron Alberto Cerqua ringrazia tutti i partner che puntano sulla kermesse: <<LE GEMME DI GAIA che sono i realizzatori dei gioielli di Miss Europe Continental e quindi anche della corona che premierà la Miss 2017. DANNY WONKER che si occuperà della cura dei capelli delle nostre Miss. LEGEA sarà anche per quest’anno l’abbigliamento sportivo delle Miss. PRESIDENT che si occuperà di curare tutto l’abbigliamento pronto moda ed i costumi di tutte le ragazze che parteciperanno alla nuova edizione. ESSENTIAL PROFESSIONAL  MAKE UP, sarà il prodotto cosmetico che curerà il make up delle ragazze e offrirà ai nostri make up artists un prodotto unico nel suo genere con una formula vincente e decisiva. MASSIMO FIORDIPONTI che anche quest’anno porterà l’alta sartoria italiana sulle passerelle di Miss Europe Continental. BIANCA DI che si occuperà delle calzature delle Miss. SANDRO DEL FRATE E ANTONELLO ELISEI saranno i parrucchieri ufficiali della finale europea ed i direttori delle acconciature e delle tendenze del concorso. Di cuore, grazie a tutti! E grazie a Veronica per far parte della nostra squadra>>.
L’appuntamento con la finalissima è il 18 novembre a Spoleto con tante sorprese in arrivo per una edizione ancora più ricca e imponente .