Archivio mensile:marzo 2019

PACIULLO, a teatro con ” Benvenuti a Casa Imbrogliovic” diretto da Stefano Fabrizi

Paciullo Benvenuti a Casa Imbrogliovic

 

Paciullo, l’attore, speaker e straordinario showman continua  a saltare da un palcoscenico all’altro dimostrando un amore sviscerale  di quella che in gergo si chiama  ” la tavolaccia”.  Infatti, l’attore sarà dal 5 al 21 aprile  sul palco del Teatro dei Servi a Roma,  nello spettacolo ” BENVENUTI A CASA Imbrogliovic” scritto e diretto da  Stefano Fabrizi. Una produzione Glicine Produzioni in collaborazione con Prometea Srls.  In scena con Paciullo, Daniele Graziani, Lucio Dal Maso, Angelo Di Palma Pierluigi Ferrari, Andrea D’Andrea Giovanni, Marina Marchione.

In un’escalation di colpi di scena, imprevisti e situazioni al limite del tragicomico  questa commedia brillante  promette evasione e risate assicurate all’insegna del buon teatro.Benvenuti a casa Imbrogliovic

TRAMA:

Una facoltosa famiglia Sinti, gli Imbrogliovic, incarica un impresario di organizzare uno spettacolo per allietare gli ospiti di una surreale festa nella loro villa hollywoodiana. Un gruppo di sprovveduti comici vengono quindi contattati dall’improbabile impresario con la promessa di lauti compensi. Quello che loro non sanno è che l’impresario, indebitato con la famiglia Sinti, non sarà in grado di pagare quanto pattuito. In più la famiglia Imbrogliovic non fa della sobrietà il proprio stile di vita. Per uscire dalla spiacevole situazione, gli attori dovranno dare il meglio di loro cercando di svirgolare tra imprevisti e situazioni tragicomiche.

Annunci

Antonio Desiderio, l’artist management italiano con la marcia in più

Antonio Desiderio 2

 

Riconfermato; quando a qualcuno capita di essere richiamato a svolgere un compito già posto in essere, prova certamente soddisfazione. Vuol dire che è stato apprezzato talmente, da volerlo di nuovo all’opera. Bene, allora proviamo ad immedesimarci nella persona di chi viene riconfermata per sette anni consecutivi. In tal caso non si tratta soltanto di affermarsi come buon professionista, bensì come un eccellente intenditore dotato della “famosa” marcia in più. Testimonial di ciò è Antonio Desiderio, confermatosi unico manager internazionale presente appunto da ben sette anni al gala Russian Ballet Icons a cura della società inglese Ensemble Production di Olga Balakleets (nella foto con Desiderio). L’artist management italiano, sin dalla sua prima esperienza nella Terra di queen Elizabeth, si distinse per la qualità dei personaggi presentati sull’importante palcoscenico: vetrina di stelle del balletto russo oltre che di quello internazionale. Il gala, in programma il prossimo 31 marzo nello splendido teatro Coliseum di Londra, è finalizzato ad onorare la scuola russa di balletto, celebrandone i suoi leggendari danzatori, infatti ammireremo esibizioni di capolavori classici ed altre ispirate da un repertorio contemporaneo realizzato però sempre col frutto di lavori influenzati dal balletto russo. Per quanto riguarda l’apporto di Antonio Desiderio in questa annuale celebrazione, vedremo in scena un passo a due tratto da “La Bayadère” per la coreografia di Marius Petipa su musica di Ludwig Minkus: a rappresentarlo saranno Liudmila Konovalova, étoile del teatro dell’Opera di Vienna e Giuseppe Picone, étoile internazionale e direttore del corpo di ballo del teatro San Carlo di Napoli. Qui si preannuncia un’affascinante intensità di cui i due artisti si rendono protagonisti, giacché in molteplici occasioni hanno mostrato un confluire di complicità, arricchito da talento, tecnica, precisione, eleganza ma soprattutto “cuore”, cioè un’interpretazione molto sentita a livello emozionale da trasmettere magicamente al pubblico presente.

ExpoDanza International Dance Festival Competition, la Liguria torna ad essere palcoscenico della danza

Danza Marita
La Liguria ritorna sotto i riflettori degli amanti della danza. Dal 22 al 24 marzo 2019, all’auditorium Palasport di Varazze, si consumerà la quinta edizione di ExpoDanza International Dance Festival Competition, per la direzione tecnica artistica di Ciro Venosa, affermato coreografo e danzatore, già direttore e coreografo della Gds BallettodiGenova, nonché fondatore del Centro di Alta Formazione Professionale Gds DanceCompanyItalia. Kermesse attesissima, in virtù delle novità riguardanti più fronti: dalla categoria “solista man” alla serata di gala con coreografie impreziosite dal tocco personale degli ideatori, alla consegna di ben tre Premi alla Carriera ad autorevoli personaggi quali Carla Perotti (international dancer and teacher – Fondazione Teatro Nuovo Torino – Italia), Joseph Tmim (international dancer and teacher – choreographer Tolada Dance Company/Batsheva Dance Company – Tel Aviv – Israel) e Béla Foldi (art director Budapest Dance Theater – teacher moderndance – Budapest – Ungheria). «Saranno premiati per tutto quello che hanno dato e continuano a donare alla danza – dice il direttore artistico Ciro Venosa – e non solo per un discorso legato strettamente alla formazione, ma altresì per come valorizzano, nel mondo, questa nobile arte». In palio inoltre premi destinati agli allievi ballerini partecipanti, intesi come somme in denaro, prestigiose borse di studio internazionali e riconoscimenti nel Miglior Talento, oltre che nella Migliore Coreografia. ExpoDanza si svolgerà in tre giornate caratterizzate da venticinque masterclass, stage, audizioni, laboratori per under 14 ed over 14 negli stili di danza classica, modern, contemporaneo, musical jazz, hip hop, breakdance e tip tap. Gli ospiti attesi formeranno un cast eccezionale; l’organizzazione, a tal proposito, è stata particolarmente attenta nell’individuarli, così a Varazze vedremo, oltre ai già citati Carla Perotti, Joseph Tmim e Béla Foldi, anche: Alice Valentin, Lorella Formica, Massimo Perugini, Camillo Di Pompo, Jodi Goodman, Amalia Salzano, Antonio Desiderio, Gisella Zilembo, Vincenzo Macario, Michela Carbone, Antonella Castagnino, Giuseppe Bonanno, Luciano Firi, Chiara Borghini, Anna Amelio, Marco De Magnis, Mirko Giordano, Alessandro Pitzalis, Irma Di Paola, b-boy Gatsu, b-boy Smile, b-boy Cillo, Laura Barbera, Vincenzo Vitaglione, Livia Di Donato, Giovanni Ragone, Carolina Traverso. Si evince quindi quanto ampio spazio verrà dato alla formazione e se c’è ancora qualcuno che non si è iscritto ma intende farlo, ne ha la possibilità perché il termine ultimo delle iscrizioni scade il prossimo 19 marzo. Per maggiori informazioni consultare il sito www.expodanzaitalia.com. Ad ExpoDanza poi non mancheranno momenti di spettacolo con grandi professionisti, difatti tra gli appuntamenti previsti pure un gala che si preannuncia suggestivo: alle ore 21 di sabato 23 una serata di danza improntata sulla profonda conoscenza dell’individuo, le molteplici sfaccettature della vita, del cuore e della mente.
Il programma: Prima internazionale di Alice Valentin, principal dancer Karma Dance Project, Parigi
Io sono la voce – omaggio a Maria Callas – chore Ciro Venosa
Inoltre la denuncia contro la violenza psicofisica su donne e uomini
Io – interprete Chiara Borghini, principal dancer Gds BallettodiGenovaItaly e Ciro Venosa
Gds BallettodiGenova: rivisitazione del capolavoro di Bizet, opera moderna Carmen & Carmen, due anime, una sola donna – Coreografie Ciro Venosa – Regia FF Moleti
Stealm – performing dancer/MAS MusicArtShow/Scdp ContemporaryProject
Brain – Andare oltre, spingere oltre il limite la propria mente – Coreografie/Regia Massimo Perugini
Human – Gds ContemporaryProject – performing junior dancer – Coreografie/Regia Ciro Venosa.

Ornella Mereghetti e Patrizio Pelizzi, tripudio di emozioni con ” TI BACIO LA NOTTE”

Patrizio Pelizzi Ti bacio La Notte” TI BACIO LA NOTTE”, di Ornella Mereghetti ( anche voce, autrice del testo e regista)  è un vero Inno All’Amore puro!  Andato in scena l’ 8 Marzo al Teatro Nuovo di Treviglio ( BG) si è celebrato l’amore, quello atteso, quello che ci fa sognare, sperare ma allo stesso tempo soffrire. Quell’amore verso la persona amata che ci devasta ma allo stesso tempo alimenta la nostra anima e ci da quella voglia di vivere. La raffinata autrice Mereghetti è attenta alla beneficenza e in questa serata evento le sue poesie con un opuscolo poetico  sono stati messi a servizio della solidarietà, il cui ricavato è andato all’Associazione ” Villaggio Solidale” di Lurano.”

Nella messinscena poesia e teatro si fondono con grande eleganza e romanticismo in un escalation di emozioni contrastanti che scaldano il cuore e ti fanno riscoprire quel sentimento che fa girare il mondo, l’ Amore, quello con la “A” maiuscola, quello che ti fa vibrare, vivere e da un senso alla vita.

Patrizio Pelizzi Ti bacio La Notte 2

 

In scena con Ornella Mereghetti, il noto attore, doppiatore e sceneggiatore italiano Patrizio Pelizzi, che con la sua voce calda, suadente e profonda e la sua comprovata esperienza ha sedotto il pubblico in sala arrivando al cuore.

I protagonisti, Mereghetti e Pelizzi in un viaggio romantico e struggente, dove voce  e recitazione sono convincenti e naturali  sono stati accompagnati dalla  canzone di Ivano Fossati “Il bacio sulla bocca” con un lento ballo dei due protagonisti. L’attesa è il vero punto chiave dell’intero testo che invita lo spettatore a non lasciar andar via l’amore quello vero.  Nel finale un’emozionante videopoesia di Patrizio Pelizzi (“Un sognatore”) e l’immensa canzone di Mia Martini, “Almeno tu nell’Universo”.

Il supporto tecnico è stato di Mattia Cattaneo.

a cura di Giuseppe Cossentino

“PIGOOUT”, il personaggio steriotipo dei giovani di oggi che impazza sui social

PigooutSi chiama Pigoout ed è un personaggio che sta impazzando sui social ed è entrato nell’immaginario collettivo. E’ un personaggio misterioso e questo scatena curiosità e fascino soprattutto nel target dei giovanissimi, dai 15 ai 35 anni. Questo personaggio è un personaggio moderno che cerca di rispecchiare un pò i vizi e le virtù dei giovani di oggi, poco attenti alle tradizioni e più attenti all’estetica e a come ottenere like sui social. Per questo è rappresentato con il volto coperto da un sacchetto. Ma chi si nasconde dietro Pigoout. Il fascino è proprio questo, pigoout può essere chiunque, come a Disneyland c’è Topolino ma sotto il famoso personaggio dei fumetti ci possono essere tanti topolini… Quindi Pigoout può essere chiunque ed è un personaggio molto seguito sui social specchio dei giovani di oggi troppo presi da se stessi, dall’ultima moda, dai reality, dalla nuova tv spazzatura nocivi per la crescita della società del futuro.

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop firmato Fabio Massimo Bonini

Aceto BalsamicoProduciamo Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP e Condimento afferma l’imprenditore Fabio Massimo Bonini. Potrebbe sembrare semplice, ma queste poche parole racchiudono un universo di sensazioni, gusto e profumi. Un lungo percorso di apprendimento, di storie e tradizioni, di tecniche di affinamento e un solo ingrediente naturale: il mosto di uva. Nella nostra acetaia, le botticelle di rovere, acacia, ciliegio, e castagno conferiscono al prezioso condimento il loro unico aroma, dando vita con il lento trascorrere del tempo al nostro Balsamico. Anno dopo anno, grazie alle calde estati e ai freddi inverni modenesi, il nostro condimento matura secondo regole secolari, trasformandosi nel prodotto unico e inimitabile che è il Balsamico della tradizione, conclude Bonini. L’ acetaia è anche un luogo d’incontro artistico e di arte pura, grazie a Bonini che oltre ad essere un imprenditore abile e di successo è un uomo di spettacolo, artista ed un attore raffinato ed elegante che opera da anni in ambito cinematografico, televisivo e del doppiaggio.

” Il Viaggio di Nabil” dal best seller ad uno spettacolo evento diretto da Stefano Amatucci

Stefano AmatucciIL VIAGGIO DI NABIL, il poema epico contemporaneo di Daniele Virgillito, diventa uno spettacolo evento firmato dal regista Stefano Amatucci. L’appuntamento è il 23 marzo alle 20,30 presso il Teatro Politeama di Napoli, e parte dell’incasso sarà devoluto in beneficenza a Emergency. I biglietti si possono acquistare on line, con posto unico a 10 euro, e ridotto per gli studenti di 7 euro. Madrina della serata l’attrice Luisa Amatucci. A dare anima al palcoscenico gli attori Ivan Boragine, Rosario D’Angelo, Francesco Manisi e Gianluca Pugliese. Reduce dal successo cinematografico e di critica della pellicola CAINA, Stefano Amatucci cura anche l’ideazione scenica e i costumi oltre la regia:” Il Viaggio di Nabil è stato un best seller digitale, ed ora è uno spettacolo per scuole medie e superiori. L’opera narra del viaggio intrapreso da Nabil, giovane traduttore egiziano, su un barcone clandestino diretto in Sicilia. Nabil vuole incontrare Yara, e entrerà in contatto con varie storie di altri profughi. Il testo è un poemetto in versi, affronta il tema dell’immigrazione, una piccola Odissea contemporanea, in nome della civiltà e della democrazia, in segno del rispetto tra gli uomini senza distinzioni”