Archivi categoria: Comunicati stampa

L’attore Luca Marano torna in teatro non trascurando il cinema

luca-marano2Luca Marano‘, giovane attore di origine ligure, ma di adozione napoletana, dopo il successo della pluripremiata sit com sul web “ “Assunta & Gennarino” scritta e diretta da Giuseppe Cossentino, che lo vedeva protagonista con la straordinaria attrice Maria Rosaria Virgili, è diviso, cinema e teatro.  Infatti, l’ 11 dicembre, debutterà con la commedia “E’ brav’è Servitore”, spettacolo scritto e diretto da Fabio Orbitello e Gianni Martone, liberamente ispirato da “ Un curioso Accidente di Carlo Goldoni.  Marano’ in questa nuova avventura teatrale, interpreta Don Enrico, un ruolo che ha affrontato con impegno, determinazione e sacrificio ed invita tutti ad andare ad applaudirlo al Teatro Michino di San Giovanni a Teduccio ( Napoli). Inoltre,  con il nuovo anno lo vedremo nel cortometraggio scritto e diretto da Giuseppe Cossentino, “ELASTIC HEART” un progetto forte ed importante, prologo di un lungometraggio, accanto all’attore protagonista Nunzio Bellino, che sarà proiettato in anteprima nazionale agli inizi del 2017 e girerà diversi festival di settore nazionali e internazionali.

“The Wedding Party” Idee su misura per la sposa & co.

Connessioni

Oggi ore 17

“The Wedding Party”

Idee su misura per la sposa & co.

Dopo il successo dell’evento natalizio Gift&Chic, il gruppo di 13 artigiane napoletane “Connessioni Creative” (ex Vivaio Donna) in collaborazione con Anna Pernice Communication ritorna con nuove produzioni, molte delle quali frutto di collaborazioni incrociate, in un nuovo evento del Marzo Donna indetto dal Comune di Napoli,  dedicato al mondo della sposa.

Il 2 aprile dalle 17,00 alle 22,00 nell’esclusiva location dell’Associazione Club 55, dimora del 1600 in Via Toledo, 55 – Napoli, nel cuore della città, si terrà “The Wedding Party”, una giornata dedicata all’organizzazione del matrimonio dalla A alla Z.

Anche un evento speciale come il matrimonio può essere reso originale e raffinato attraverso l’utilizzo di elementi decorativi insoliti e personalizzati.

L’evento gratuito, aperto al pubblico, mira a promuovere la creatività, gli oggetti fatti a mano ed il Made in Italy a tema wedding dando spunti e consigli interessanti per l’organizzazione del matrimonio: dalle bomboniere ai regali, dalle partecipazioni di nozze al tableau marriage, dagli abiti da sposa ai bijoux, fino agli accessori più ricercati.

Non mancheranno, quindi, partecipazioni vintage o scritte a mano, segnaposto, bomboniere, mise en place e tableau marriage realizzati con materie prime non convenzionali, di recupero e pietre semipreziose realizzati da Maria Leone ed Elena Manocchio, che presenteranno anche il neonato progetto ri.Abito grazie al quale aiuteranno a dare alle vostre case il carattere e l’atmosfera che avete sempre sognato.

Le “affinità creative” che animano le Connessioni Creative hanno dato vita ad una nuova generazione di bouquet da sposa, colorati e assolutamente originali. Pezzi unici nati dalla collaborazione di Doriana Napoli, artista eclettica che ama le “contaminazioni” di materiali con Giuseppina Saccone, cultrice dell’upcycler e Paola Cirino, esperta della modellazione digitale. Sarà presentata inoltre una linea di bomboniere rappresentanti miniature dei principali monumenti della città su basi di plexiglass. Inoltre, con la collaborazione dell’artista Irene Russo (pittrice, illustratrice, graphic designer), Giuseppina Saccone, ha realizzato 10 set tematici per matrimoni, sia grafici che artigianali coordinati alle tematiche alimentari proposte da Vaza, alla tematica rock di Monica Iacapraro ed allo stile Liberty proposto da Maria Euridice Grassi. I plissè di Alessandra Papoff, misti alle creazioni della altre artigiane, ha dato vita ad una linea di accessori moda “Pleats & Plastic”: fiori dalle iridescenti trasparenze, nati da un materiale plastico lavorato come il vetro, che  adagiati su petali di plissè impreziosiscono anche uno degli abiti da sposa della stilista Eleonora Esposito.

Ovviamente non mancheranno bijoux ed accessori per la sposa, quali orecchini, bracciali, pendenti, accessori per le acconciature altamente personalizzabili di Paola Cirino e Maria Euridice Grassi e centrotavola, segnaposti, tableau, confezioni per bomboniere ed eleganti bouquet a tema di Sarah Liberti.

Il Wedding Party si aprirà alle 17,30 con una sfilata di abiti da sposa sartoriali su misura realizzati da Gabriella Gitto, Eleonora Esposito, Monica Iacapraro, Maria Euridice Grassi e Raffaella Pastore.

Gabriella Gitto propone quattro abiti da sposa, in collaborazione con i plissè di Alessandra Papoff, che esprimono il suo stile classico, romantico ma anche pulito ed elegante, mirati a soddisfare le tipologie di spose più diverse, mantenendo sempre la connotazione del suo stile.

Il primo è un capo dalla linea sinuosa ma che cade leggero sui fianchi e si allarga sull’orlo. Il secondo è un abito stile principessa con un ampia gonna di più strati di pizzo color avorio scuro. Il terzo è un abito più minimale, ma sempre prezioso e particolare, interamente plissè che cade morbido sul corpo esaltandone le forme. Il quarto abito è sempre romantico ma più sensuale, un capo versatile composto da una base con gonna a trapezio ricoperta da due leggeri strati di tulle.

Eleonora Esposito presenta quattro outfit da sposa in stile retrò e bon ton, dal gusto romantico ma allo stesso tempo reso moderno dalle linee pulite e delicate composti da due abiti lunghi, un completo ed un abito corto. Colletti anni 60, abiti tagliati in vita e gonne scivolate con volumi essenziali resi ancora piu’ unici grazie agli accessori studiati in collaborazione con altre artiste del collettivo Connessioni Creative come Paola Cirino, Maria Leone, Doriana Napoli ed Alessandra Papoff, unendo cosi il gusto retrò e couture con elementi e materiali innovativi che vanno a completare ogni capo.

Monica Iacapraro propone  una smart collection dal nome “Diversamente Sposa” nella quale reti di pura seta si sovrappongono a sete garzate, ricamate di madreperla, nell’ abito due pezzi “Trame di una Promessa”. Plissè bianchi effetto carta per l’abito intero il cui taglio, rivoluziona la tradizionale tecnica di modellatura dal nome “So you want”. Rasi e tulle materico per panta-palazzo e maxigilet trasformista nell’outfit “Luce”. Veli goffrati ed ecopelle bianca per una “sposa rock”nella capsula “Unconventional” . Nasce una collaborazione con  il marchio VAZA di Sarah Liberti  le cui creazioni sono  realizzate con materie prime di origine alimentare  per l’abito “Kose e Skose” che diventa commestibile e si Sposa perfettamente con il bouquet di “non fiori”  di VAZA .

Maria Euridice Grassi farà sfilare un abito stile liberty dal gusto un po’ gitano, composto da una gonna in tessuto morbido che fa da base ad un corpino realizzato ‘sagomando” sul busto della modella uno scialle di seta con lunghe frange, ricamato tinta su tinta, il cui outfit sarà completato dall’abbinamento di una parure “Euridice Monili” INDOSSARE L’ARTE, della serie “Muse – le donne di Alphonse Mucha”.

La sposa Affar-t indosserà un abito sostenibile, dal design sobrio ma al tempo stesso innovativo perché ottenuto con tessuti e materiali alternativi, in nome del Transformation Design. Mentre i prodotti in esposizione saranno in tema Wedding, bijoux, accessori, abiti da cerimonia per la sposa e per le sue damigelle e invitate, “must have” per il viaggio di nozze e tanti altri prodotti che incarnano il concept del marchio Affar-t: la moda sostenibile.

Si tratta di oggetti assolutamente unici ed esclusivi per un pomeriggio all’insegna dell’handmade tutto partenopeo.

Durante l’evento sarà possibile degustare un buffet di prodotti tipici offerto dalle Aziende Sapori Vesuviani, Nonno Luigino, Mara Savoia e Le Torelle dell’Agrimercato di Campagna Amica di Coldiretti Napoli.

Vi aspettiamo quindi il 2 Aprile presso l’Associazione Club 55, Via Toledo 55 – Napoli dalle 17:00 alle 22:00, per darvi consigli dalla A alla Z per il matrimonio. La partecipazione è totalmente gratuita.

L’iniziativa rientra nel programma di “Marzo Donna 2016 – Je sto vicino a te, La Forza delle donne” promosso dall’Assessorato alle pari opportunità del Comune di Napoli. Una manifestazione che invaderà la città con oltre cento eventi che si protraggono fino a tutto il mese di aprile.

Facebook: https://www.facebook.com/connessionicreative1

Ufficio Stampa
Anna Pernice
www.annapernice.com
anna.pernice@gmail.com
Tel. +39 3384888953

Giuseppe Gifuni, grande amico di Massimo Troisi, in scena con la commedia Stazione Carabinieri

Teatro CarabinieriSTASERA ORE 21 APPUNTAMENTO IMPERDIBILE. STAZIONE CARABINIERI, commedia in due atti scritta e diretta da Giuseppe Gifuni, al Teatro Santa Teresa, in via E. Nicolardi n°235, Napoli. Nel cast oltre lo stesso Giuseppe Gifuni, grande amico di Massimo Troisi,  anche l’attore e regista Carlo Giuseppe Trematerra sua storica spalla.

Due Carabinieri sono trasferiti per punizione alla Stazione Carabinieri Salvo D’Acquisto a Roma, dove sono obbligati a stare per due anni. Basteranno per cambiare il loro destino? Come andrà a finire? Grande amico di Massimo Troisi, Giuseppe Gifuni, dopo aver calcato i più grandi teatri del centro e del sud Italia con gli spettacoli dedicati al suo amico Massimo, per citarne uno “Stasera pazziamme cu’ ‘ e stelle!”, torna in scena con uno spettacolo esilarante fatto di risate, riflessioni e colpi di scena drammatici e comici. Giuseppe, carabiniere ormai in pensione, decide dopo qualche anno di riportare in scena Stazione Carabinieri Salvo D’Acquisto, scritto quando ancora serviva la patria. E’ uno spettacolo che narra del quotidiano di una piccola stazione di carabinieri (Salvo D’Acquisto), racconta fatti realmente accaduti mescolati con un pizCarlo Trematerrazico di fantasia, parla di raccomandati e raccomandazioni, di problemi riscontrati dagli stessi carabinieri quando incontrano Generali molto rigidi e poco intenzionati ad aiutarli e anche di storie di vita vissuta nei Carabinieri Motociclisti a Roma, con un lieto fine, se la fine esiste. I cognomi dei personaggi appartengono ai Carabinieri motociclisti (Centauri) che non sono riusciti a salvare 22 persone, come fece l’eroe D’Acquisto che salvò 22 anime dalla furia nazista, ma hanno comunque dato la loro vita per il prossimo. Giuseppe li ricorda anche nella poesia “I Centauri” pubblicata nel giornalino “Fiamme D’Argento”, grazie alla quale riceve a Roma il 23 marzo 1998 un attestato di riconoscimento direttamente dal Comando Generale dei Carabinieri.
Allo spettacolo prenderanno parte oltre allo stesso Giuseppe, Carlo Giuseppe Trematerra (attore e regista) da anni suo amico e spalla, Rosario Petraroli, Marco Trematerra, Stefania Ercole, Cinzia Gallo, Anna Gallo, Antonio Bilangia e Alfonso D’Ambrosio

Il corcorso nazionale MArteLive alle fasi finali!

Arte Live

Il concorso nazionale MArteLive è un festival-concorso le cui selezioni si tengono su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è quello di scoprire e favorire giovani artisti emergenti e promuoverne il lavoro sulla scena artistica contemporanea nazionale. Dal 2012 l’evento MArteLive è diventato la BIENNALE MArteLive http://www.labiennale.eu La Biennale MArteLive è organizzata dall’ Associazione Culturale Procult (in seguito denominata organizzazione). Il concorso MArteLive offre un’importante vetrina ai giovani artisti a cui verrà data la possibilità di entrare in contatto con professionisti del settore; potranno esporre le proprie opere e lavori ed esibirsi nelle proprie performance in location selezionate dallo staff MArteLive Italia che garantirà la presenza di giurie qualificate. I finalisti provenienti da tutte le discipline artistiche che compongono il concorso e da larga parte del territorio nazionale e non, avranno la possibilità di far parte della BiennaleMarteLive 2016 che si terrà a Roma in una location esclusiva*∗ , scelta per l’occasione, entrando a far parte di uno degli eventi più interessanti nel panorama europeo dedicato alla promozione dell’arte emergente. MArteLive è il concorso che assegna più premi in Italia. In occasione della BiennaleMArteLive 2014 sono stati assegnati oltre 100 PREMI. I premi in palio per la prossima edizione saranno della stessa entità di valore dei premi assegnati negli anni passati, è possibile visionare l’elenco completo dei premi assegnati negli anni passati sul sito http://www.marteawards.it/premi Per consultare l’elenco aggiornato dei premi in palio visita il sito ufficiale del concorso http://www.marteawards.it o quello ufficiale della manifestazione http://www.labiennale.eu Modalità di partecipazione: ∗ la BiennaleMArteLive 2014 si è svolta nella prestigiosa location del Macro testaccio di Roma con il patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Roma. 2 [BANDO SEZIONE TEATRO] 1. Il concorso è aperto ad artisti professionisti, emergenti, autodidatti e a studenti di qualsiasi nazionalità (residenti e non-residenti in Italia), di età compresa tra i 18 e 39 anni (in caso di gruppi, compagnie o collettivi artistici almeno l’80% dei componenti deve rispettare questo limite, pena l’esclusione dal concorso). 2. Gli artisti devono essere in possesso della MarteCard (uno per ogni membro in caso di Collettivi Artistici; per info http://www.martecard.eu). Il mancato possesso della MArteCard preclude agli attori l’accesso alla fase di preselezione. 3. Le iscrizioni al concorso sono aperte da Marzo 2015 fino a Marzo 2016. Eventuali proroghe verranno comunicate sul sito MArteLive. Documentazione Richiesta: 1. Ai fini della preselezione , gli attori in qualità di singolo artista o collettivo (in seguito denominata compagnia) dovranno inviare all’indirizzo di posta elettronica teatro@martelive.it: – foto di scena o locandina dello spettacolo, – estratto video della compagnia o del singolo artista, utilizzando un servizio di videosharing (youtube, vimeo ecc.), – link al proprio sito internet o pagina facebook, – sinossi spettacolo in formato .doc (max una cartella) con breve nota biografica, in caso di compagnie indicare il nome e cognome di ogni componente. 2. Tutte le performance ammesse devono essere rigorosamente originali, pena l’esclusione dal concorso. Ogni partecipante garantisce l’effettiva paternità della performance. 3. La compagnia o il singolo attore garantisce inoltre che sulla performance presentata non gravano diritti, di alcun genere, a favore di terzi. I concorrenti si assumono quindi ogni responsabilità rispetto al progetto in relazione ad eventuali violazioni dei diritti d’autore facenti capo a terzi, impegnandosi a ritenere indenne il Soggetto banditore, l’Organizzazione. Giuria e selezione 1. Il concorso nazionale MArteLive prevede le seguenti fasi: a) Pre-selezione, tramite valutazione del materiale inviato (vedere Documentazione richiesta); b) Selezioni dal vivo in uno dei LocalifriendsMArteLive (solo in via eccezionale, qualora in qualche regione non fosse possibile l’esibizione dal vivo, la classifica verrà stilata sulla base di una valutazione dei materiali inviati); c) Finali regionali o di macro-area (le macro-aree sono composte da più regioni), dal vivo (solo in via eccezionale, qualora in qualche regione non fosse possibile l’esibizione dal vivo, la classifica verrà stilata sulla base di una valutazione dei materiali inviati); d) Finale nazionale (Roma), inserita all’interno della Biennale MArteLive 2016. 2. Il materiale verrà valutato da una giuria di qualità costituita da alcuni componenti dello staff MArteLive che sarà presente anche nelle fasi di selezione live durante le quali la giuria accoglierà anche professionisti esterni di settore. 3. I responsabili della sezione provvederanno a contattare esclusivamente coloro i quali verranno valutati idonei al concorso sulla base del materiale inviato all’indirizzo di posta elettronica teatro@martelive.it. 4. Le pre-selezioni (fase a) consistono nella visione del materiale inviato al momento dell’iscrizione. Solo gli artisti ritenuti idonei accederanno alla seconda fase di selezione (fase b) che consiste nel live che avrà luogo presso i LocaliFriendsMArteLive, entro un anno e mezzo dall’iscrizione. A conclusione della fase b, ovvero a conclusione dei live stabiliti dall’Organizzazione, saranno comunicati i nomi degli artisti che accederanno di diritto, per il miglior punteggio conseguito, alle finali regionali o di macro area (fase c), in cui saranno selezionate gli artisti che avranno l’opportunità di partecipare alla finalissima che si terrà a Settembre 2016 a Roma. 5. L’elenco degli artisti selezionati(dalla fase b in poi) verrà pubblicato sul sito http://www.martelive.it. 6. Le location e le date degli eventi live saranno rese note sul sito http://www.martelive.it. Le informazioni di dettaglio saranno comunicate agli interessati dal responsabile della sezione teatro tramite mail e contatto telefonico. 7. L’esibizione avverrà davanti al pubblico votante, che compone la giuria popolare, e alla giuria di qualità. Il voto finale per singolo artista è dato 4 [BANDO SEZIONE TEATRO] dalla media ponderata dei voti di entrambe le giurie, con la seguente ripartizione: peso della giuria di qualità sul voto finale: 75%; peso della giuria popolare sul voto finale: 25%. A conclusione degli eventi sarà comunicato l’elenco degli artisti selezionati, secondo le modalità di cui al punto 5. Non è prevista la pubblicazione della classifica finale. Solo su richiesta del singolo artista, sarà comunicato privatamente il voto finale ottenuto. 8. A giudizio insindacabile dell’Organizzazione, sulla base di valutazioni di merito, sono possibili ripescaggi in finalissima di artisti non vincitori della fase c. 9. Nel corso delle finalissima (fase d) gli artisti avranno l’opportunità di esibirsi e di essere valutati da una giuria speciale costituita da alcuni componenti dello staff MArteLive che sarà presente nelle varie fasi di selezione live durante le quali la giuria accoglierà anche professionisti esterni di settore. Per vedere la giuria speciale della passata edizione visita il sito: http://www.marteawards.it/concorso/giuria. La composizione della giuria per l’edizione in corso rispecchierà quella delle edizioni precedenti. 10. Nel corso della serata i giurati valuteranno l’originalità, l’agilità tecnica e l’impatto visivo/sonoro in un contest non specificatamente teatrale. 11. Il giudizio della giuria selezionatrice è insindacabile. 12. In nessun caso saranno accettati spetacoli che abbiano contenuti intolleranti e offensive di carattere religioso, sociale, politico, razziale, sessuale, ad esclusivo ed inappellabile giudizio dell’Associazione. Performance Teatro Live 1. Gli attori e le compagnie saranno tenuti in occasione delle serate di selezione a un lavoro in estemporanea. 2. Si esibiranno, ogni sera, 3 artisti/compagnie. La scaletta della serata verrà decisa preventivamente, dai responsabili della sezione, in base alla scheda artistica e tecnica, e sentito il parere dell’organizzazione. L’ordine così espresso sarà insindacabile. 3. Ogni performance deve avere una durata massima di 15 minuti, i dettagli verranno comunicati dal responsabile di sezione. 4. I responsabili comunicheranno prima delle serate gli spazi disponibili su cui esibirsi (qualunque richiesta dovrà essere preventivamente concordata con il responsabile di sezione). 5. In occasione della serata di selezione gli artisti sono invitati a munirsi, a proprie spese, di tutto il materiale che sarà loro necessario per la realizzazione scenografica, che dovrà essere minima. L’organizzazione metterà a disposizione l’impianto illumino-tecnico l’impianto audio, microfoni e un video proiettore. 6. Qualunque esigenza tecnica particolare dovrà essere concordata preventivamente con l’organizzazione e/o con il responsabile di sezione Nota Bene 1. Con l’iscrizione al concorso ogni singolo artista risponde del contenuto delle sue opere o spettacoli/esibizioni e autorizza esplicitamente l’associazione a diffondere le immagini delle performance esclusivamente a fini culturali e promozionali. Pertanto i materiali inviati al momento dell’iscrizione entreranno a far parte dell’archivio dell’Associazione Culturale Procult. 2. Iscriversi al concorso ed essere in regola con l’acquisto della MArteCard non comporta in nessun caso l’accesso diretto alle selezioni live, che è invece subordinato agli esiti delle pre-selezioni (fase a). 3. Passaggio dalla fase C alla fase D: a ciascuna Regione/macro-area è riservato almeno un posto in finalissima(fase d) per l’artista vincitrice della selezione (fase c). Al fine di garantire le stesse possibilità di accesso alla finalissima a tutti i partecipanti, per le Regioni/macro aree a maggiore partecipazione saranno riservati ulteriori posti, in numero proporzionale al totale degli iscritti: in tal caso l’ammissione alla finalissima seguirà l’ordine di classifica. 4. La premiazione degli artisti avverrà nel corso dei MArteAwards, serata di gala, pianificata dall’Organizzazione successivamente alla fine della Biennale MArteLive. 5. Vi sono due categorie di premi: – Primo classificato (vincitore del MArteAwards) http://www.marteawards.it/chi-siamo, – Premi speciali, assegnati ai finalisti in concorso, da parte dei partner di settore. E’ possibile che vengano attribuiti più premi speciali allo stesso artista. 6. I premi in palio per l’ edizione in corso saranno della stessa entità di valore dei premi assegnati nel corso delle edizioni passate, consultabili sul sito web http://www.marteawards.it/premi 6 [BANDO SEZIONE TEATRO] 7. L’ORGANIZZAZIONE declina ogni responsabilità relativa a danni o smarrimento degli strumenti e dei materiali nella location dell’evento (Art.14 Regolamento). 8. L’iscrizione al concorso nazionale Biennale MArteLive sarà considerata valida previo il rispetto di tutti i punti presenti nel Regolamento e seguendo le indicazioni riportate nei seguenti punti del bando. Per ulteriori dettagli ed informazioni rivolgersi a: teatro@martelive.it Per eventuali problemi nella registrazione o nell’invio dei file rivolgersi a: info@martelive.

MArteLive Lazio!Arte Live 2

Dicembre a Roma, la prima finale regionale

in vista della Biennale MArteLive 2016

(deadline 20 novembre 2015)

Il countdown è iniziato! A dicembre primo grande appuntamento all’interno del Concorso Artistico Nazionale MArteLive con la prima finale regionale MArteLive Lazio, alla quale accederanno gli artisti selezionati fra le 16 sezioni che animano il festival e dalla quale usciranno i primi finalisti (uno a sezione) che approderanno direttamente allaBiennaleMArteLive 2016, assicurandosi il posto nella finale nazionale.

La prima finale regionale MArteLive Lazio si svolgerà a Roma con due eventi multi-artistici che vedranno esibirsi e sfidarsi in contemporanea più di 150 artisti a sera, affiancati da celebri guest star del panorama nazionale. Gli artisti, scelti fra le 16 diverse sezioni artistiche che confluiscono nel festival-concorso, si esibiranno in un amalgama di musica, spettacoli e performance live di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura e live painting, fotografia, fumetto, proiezioni, installazioni, reading, street-art e video-mapping, che ibridandosi andranno a creare lo “spettacolo totale”, ossia il vero MArteLive.

I vincitori della prima finale MArteLive Lazio avranno un posto assicurato alla Biennale MArteLive 2016, che si terrà aRoma in più location selezionate, quali sono state per l’edizione 2014 il MACRO di Testaccio, il Circolo degli Artisti, l’Atlantico Live, l’Init, il Monk, l’Angelo Mai, la Casa del Jazz e tante altre, e che darà ai partecipanti l’opportunità unica di vincere esclusivi premi, riservati non solo ai vincitori ma anche a coloro il cui lavoro verrà ritenuto degno di nota e attenzione, nonché di entrare a far parte del roster degli artisti di ScuderieMArteLive, partecipando così ai più importanti eventi culturali organizzati dal nostro staff. (I premi in palio per la prossima edizione saranno di valore superiore o pari a quelli assegnati nel 2014. Per consultare l’elenco degli oltre 100 premi assegnati durante laBiennaleMArteLive 2014 visita il sito www.marteawards.it/premi).

 

 

{SCHEDA 1 – MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE}

Le iscrizioni per accedere alla prima finale regionale del Lazio saranno aperte fino al 20 novembre 2015, mentre chi si iscrive dopo il 20 novembre potrà accedere alla seconda finale MArteLive Lazio, con una sola data prevista per maggio 2016. Per le altre regioni, come da regolamento, resteranno aperte fino al 31 marzo 2016 quando inizierà ufficialmente la fase finale della Biennale MArteLive 2016, che tra aprile e luglio vedrà lo svolgersi delle finali regionali o di macro-area, dislocate su tutto il territorio nazionale, nella formula multi-artistica che contraddistingue il festival. I vincitori delle singole finali regionali o di macro-area approderanno alla finale nazionale, Biennale MArteLive, che si svolgerà a Roma a novembre 2016.

Dai anche tu alla tua arte l’occasione unica di avere finalmente il riconoscimento che merita!

 

ISCRIVITI A MARTELIVE!

 

Se sei un artista tra i 18 e i 39 anni e non riesci ad emergere come vorresti, iscriviti al Concorso MArteLive e giocati il tuo posto alla BiennaleMArteLive 2016!

Per partecipare è sufficiente collegarsi al sito marteawards.it e compilare il form d’iscrizione online corrispondente alla sezione artistica desiderata, fra le 16 che animano il festival (musica, teatro, danza, cinema, videoclip, deejing live, veejing live, letteratura, artecircense, street art, pittura live, fotografia, fumetto, grafica, moda&riciclo, artigianato artistico) acquistando la MArteCard che, oltre a garantire l’iscrizione a più sezioni del concorso, darà diritto ad una serie di sconti e agevolazioni legati ad eventi artistici e culturali in tutta Italia.

Modalità di partecipazione:

  1. Leggi attentamente il REGOLAMENTO (http://concorso.martelive.it/regolamento
  2. Scarica il bando della sezione o delle sezioni cui vuoi partecipare
  3. Compila il form di iscrizionerelativo alla sezione o alle sezioni scelte.
  4. Entra in possesso della tessera associativa MArteCard che, oltre a garantire l’iscrizione a più sezioni del concorso, darà diritto ad una serie di sconti agevolazioni legate ad eventi artistici e culturali in tutta Italia.

 

INFO: iscrizioni@martelive.it – info@martecard.eu

 

 

{SCHEDA 2 – BiennaleMArteLive 2014}

La Biennale MArteLive 2014 ha registrato oltre 30.000 presenze e selezionato più di 900 artisti in tutta Italia tra gli oltre2000 iscritti al concorso, riunendo pubblico, media e artisti per una 6 giorni (23/28 settembre) celebrativa dell’Arte a 360 gradi, un Evento senza precedenti che ha visto succedersi centinaia di spettacoli fra concerti, performance di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura, fotografia, fumetto, illustrazione, proiezioni, installazioni, reading, street-art, video-mapping, ospitati in diverse 40 location distribuite negli 8 comuni coinvolti nel territorio regionale del Lazio (oltre Roma, Frosinone, Civitavecchia, Cassino, Roviano, Tivoli, Carpineto Romano, Tolfa e Contigliano).

Nello spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio, dal Campo Boario a La Pelanda, dalla Factory all’area esterna del MACRO Future, ogni sera si sono esibiti circa 200 artisti affiancati da guest star nazionali e internazionali con date esclusive in Italia, come Gang of Four, storica band post punk britannica, Fanfarlo, Mogwai dj set e ancora Après La Classe,ClementinoAfrica UniteZen Circus e tanti altri. Tra i guest, l’attore e autore teatrale Andrea Cosentino, la compagnia di danza coreografica Ritmi Sotterranei e in esposizione le foto di Antonio Barrella, le grandi tele di Desiderio, il video dell’irriverente Max Papeschi, gli accuratissimi ritratti dello street artist italo-olandese Jorit.

MArteLive offre un’occasione unica ai giovani artisti che vogliono emergere nel contesto culturale e allo stesso tempo vivere un’esperienza indimenticabile accanto a importanti big della scena contemporanea. Per fare un esempio nella sezione musica, gruppi prima sconosciuti quali NobrainoDelleraManagement del Dolore Post-Operatorio e tanti altri, sono stati scoperti e portati al successo nazionale grazie al MArteLive System e in particolare grazie a MArteLabel, l’eclettica etichetta nata dall’esperienza di MArteLive che assegna uno dei premi principali nella sezione musica, ossia un contratto di management dal valore di 20mila euro con relativo inserimento nel roster.

Alessandro Cecchi Paone presenta Miss Europe Continental 2015

Alessandro Cecchi Paone

Nella foto, Alessandro Cecchi Paone

ALESSANDRO CECCHI PAONE PRESENTA MISS EUROPE CONTINENTAL 2015 Sarà sul palco a Paestum il 5 settembre Tra gli ospiti, con Valeria Marini, anche Antonio Zequila

Ancora sorprese e grandi novità per Miss Europe Continental 2015, concorso internazionale e prestigiosa kermesse di moda e bellezza. Sarà infatti Alessandro Cecchi Paone, noto giornalista e presentatore, protagonista in tv per anni, il conduttore della finalissima di MISS EUROPE CONTINENTAL 2015 il prossimo 5 settembre nello splendido scenario degli Scavi di Paestum. Alessandro Cecchi Paone si unisce a Valeria Marini, presidente d’eccezione della giuria tecnica, e ad un ospite speciale come Antonio Zequila. La finale del 5 settembre sarà trasmessa in tv, in differita, sul canale Italia 53 del gruppo Canale Italia. Il concorso sarà anche sinonimo di solidarietà e sociale. Quest’anno MISS EUROPE CONTINENTAL raccoglie fondi per aiutare la ricerca alla S.L.A con la Onlus Vivilavita, col Presidente Onorario Erminia Manfredi. “Si profila una grande edizione per il concorso – ha commentato il giovane patron, l’imprenditore Alberto Cerqua – e ci tengo a ringraziare Cecchi Paone, che sarà un ottimo conduttore. La sua esperienza sarà un valore aggiunto e creerà una perfetta sinergia con Valeria Marini”.

Ufficio Stampa MASSMEDIA di Sante Cossentino pucciovolley@hotmail.it cell.3334598991