Archivi categoria: Fiction

Leo Gullotta ed Alessandro Preziosi , premiati all’anteprima romana della IX edizione del Gala del Cinema e della Fiction della Campania  

Leo Gullotta ed Alessandro Preziosi , premiati all’anteprima romana della IX edizione del Gala del Cinema e della Fiction della Campania

Anteprima romana della IX Edizione del Gala del Cinema e della Fiction in programma nel golfo partenopeo dal 10 al 13 ottobre con un incontro con la stampa e con gli “amici” del Festival campano che ha visto protagonisti due “icone ”dello spettacolo italiano quali il maestro Leo Gullotta ed Alessandro Preziosi , il primo insignito con il Premio Speciale “Eccellenza artistica” per la sua magistrale interpretazione nel cortometraggio di Giuseppe Alesso Nuzzo “Lettera a mia figlia” e Preziosi  insignito con il Premio Speciale “Cinema e Teatro”.

L’evento si è svolto, il 5 ottobre, nella prestigiosa sede di Unipegaso a Piazza Navona; relatori: Valeria Della Rocca della Solaria Service, ideatrice e produttrice della kermesse , Marco Spagnoli direttore artistico, la regista Cinzia Th Torrini, l’attrice , acting coach Fioretta Mari, l’attore Marco Bonini e Tonino  Pinto, tra i componenti della giuria di questa nuova edizione. “ Sono una persona molto  riservata che vive lontano dai riflettori”, ha detto Preziosi, “ ed in genere non amo ricevere Premi; io credo con entusiasmo nel  mio mestiere di attore perchè mi fa sentire profondamente e prepotentemente napoletano;  prendendo in prestito un’espressione altrui ma a me molto cara che recita” se lo specchio non restituisce l’immagine che io penso di avere, vuol dire che lo specchio si sbaglia”, concludo il mio breve intervento, affermando che sul palcoscenico e sul set cerco di trasmettere al  pubblico il mio “Io”, la parte più vera di me stesso. Infine, ringrazio il Gala del Cinema e della Fiction di darmi questo riconoscimento ed in particolare sono grato a  Cinzia TH Torrini, perchè ogni singolo pezzo di un  mio premio appartiene un pò anche a lei”. Visibilmente emozionato anche il maestro Gullotta che si è così espresso “Sono molto riconoscente a Valeria Della Rocca ed a Marco Spagnoli per avermi tributato questo Premio Speciale; l’esperienza della mia interpretazione in  “Lettera a mia figlia” è stata meravigliosa e mi ha dato la possibilità di contribuire alla diffusione della conoscenza di una malattia come l’Alzheimer, sempre più frequente. La solidarietà si fa con i fatti e non con le parole; bisogna sempre regalare un sorriso al prossimo, perchè la vita è comunque meravigliosa!”

PRESS OFFICE:  MARIDI’ VICEDOMINI

emal : maridyvicedomini@gmail.com  Mob 338-2259860  – 333-9921506

 

Annunci

L’attore DAVID V. MURO” IL SERVANTE” di ” UNA VITA” PER ITALY IN THE WORLD WEBZINE

 

DAVID MURO.jpg

DI GIUSEPPE COSSENTINO

Noi di Italy in the World siamo volati in Spagna, a Madrid, sul set della soap opera spagnola “ Una Vita” ossia Acacias 38 il titolo originale di questo fuilletton a puntate ed è qui che abbiamo incontrato David V. Muro, uno dei protagonisti del grande tele romanzo scritto dalla superlativa Aurora Guerra, ( già autrice della soap opera “ IL SEGRETO). David V. Muro, interpreta Servante Gallo, un uomo buono ma un po’ brontolone. Il suo lavoro nella portineria è importante ed è un punto di riferimento per gli abitanti dello storico condominio nel quale vivono le famiglie di “Una Vita”. E’ sposato con Pacienca ( Aurora Sanchez) . Servante e Pacienca rappresentano la linea comedy della telenovela. David ci ha rivelato che ama il nostro Paese, la nostra cultura che racchiude tanti sentimenti. Tra i suoi attori italiani preferiti annovera l’indimenticabile Marcello Mastroianni.
David Muro, è un attore spagnolo cinquantatreenne, disponibile, alla mano, un veterano del mestiere, noto al grande pubblico per aver preso parte a serie televisive di successo tra le quali Il tempo del coraggio e dell’amore. Ma è anche un apprezzato e stimato attore di cinema ma soprattutto di teatro e musical.

20151003_124436

Giuseppe Cossentino,  fondatore e creatore  ITALY IN THE WORLD WEBZINE, a Madrid con l’attore DAVID V. MURO

 

Roberto Alpi, nuovo grande acquisto di ” UN POSTO AL SOLE”

Roberto Alpi

Un nuovo attore,  di grande esperienza e noto al pubblico delle fiction, si unisce al cast di UN POSTO AL SOLE, la soap opera di Rai 3 in onda dal lunedì al venerdì alle 20,35, e prodotta da Fremantle Italia, Rai Fiction e CPTV Rai di Napoli.
Roberto Alpi,  è in onda dall’episodio numero 4396  precisamente dal 21 dicembre, veste i panni di Giancarlo Petrone, editore della radio dove lavora il giornalista Michele Saviani (Alberto Rossi).
Roberto Alpi racconta così  questa nuova avventura lavorativa:
“Eccomi qui ad Un posto al sole, o UPAS come dicono i più moderni. Sono contento di essere qui, di iniziare questa nuova avventura in questo momento per me molto difficile, perché ci sono colleghi amici di lunga data,  persone alle quali sono legato affettivamente. Ho trovato anche  un’organizzazione molto accogliente che mi ha fatto sentire a casa con grande disponibilità e cortesia. Inoltre, dopo tanto tempo, torno a lavorare per la RAI, per giunta a Napoli, che  ti scalda col suo sole anche in autunno. E in questo momento io ho tanto bisogno di Sole”.

Intervista all’attore Nunzio Giuliano, in onda con L’ Onore e Rispetto su Canale 5

Nunzio Giuliano

Nella foto, Nunzio Giuliano

Nunzio Giuliano e’ un giovane e promettente attore campano.

 Negli ultimi anni hai partecipato alle riprese de “I Cesaroni” e de “L’onore ed il Rispetto”. Cosa ti ha dato l’una e cosa l’altra esperienza? 

Nei Cesaroni ho fatto la mia prima esperienza televisiva e mi ha donato tantissimo, sono cresciuto professionalmente ma anche come persona. Mentre nell’Onore e Il Rispetto ho fatto un’altra importantissima esperienza e per la prima volta ho interpretato un ruolo drammatico.

 

Sei Peppe Salice nella quarta serie de “L’onore e Rispetto”, cosa puoi anticiparci di questa nuova serie?

Interpreto Peppe Salice ultimogenito maschio della famiglia, il mio personaggio è un giovane ragazzo un po’ ingenuo e timido l’unico tra i fratelli maschi ad avere una scintilla d’umanità. Nella fiction mia madre è interpretata da Barbara De Rossi.

 

Cosa ti aspetti o speri per il futuro di questo personaggio?

Spero che il mio personaggio nella 5 stagione possa ritornare più forte di prima ma sempre con la sua bontà.

 

Quali sono i punti in comune tra Nunzio e Peppe?

Io e Peppe abbiamo alcune cose in comune entrambi siamo persone timide, gentili e socievoli.

 

Cosa, invece, non si addice per niente a Nunzio Giuliano?

Non sono una persona che facilmente si lascia mettere i piedi in testa, ma soprattutto sono un ragazzo che davanti alle avversità non si lascia abbattere ma si rialza e continua a combattere.

 

Come è Nunzio fuori dal set?

Sono una persona semplicissima fuori dal set mi piace divertirmi con gli amici come tutti i ragazzi della mia età.

 

Cosa fai nel tempo libero?

Cerco di tenermi sempre occupato, ma quando devo passare del tempo libero lo passo con i miei amici oppure leggendo un buon libro.

 

Cosa studi?

Ho iniziato a studiare medicina.

 

Hai nel tuo passato diverse esperienze inTelevisione. Quale settore dello spettacolo credi si addica di più a te?

Ancora non ho fatto l’esperienza necessaria per poter esprimere una preferenza ma se devo pronunciarmi credo che il cinema, anche se ancora non ho fatto esperienza in questo settore, si addica di più a me.

 

C’è un ruolo che sogni di interpretare?

Un giorno mi piacerebbe interpretare un personaggio già visto al cinema e in televisione molti anni fa ed è il Colonnello Antonio Di Maggio personaggio del film “i due colonnelli” interpretato dal magnifico Totò.

 

Progetti futuri?

Attualmente non ho ancora un progetto per il futuro ma spero di poter fare un film per Cinema.

Intervista a cura della Massmedia di Sante Cossentino