Archivi categoria: Musica Spettacolo

” SELFIE” è il titolo del nuovo brano del noto youtuber, Andrea Settembre

selfie-bunner

SELFIE è il titolo del nuovo brano del noto youtuber ANDREA SETTEMBRE.
A soli quindici anni, il talento napoletano già protagonista della quarta edizione del noto programma di Canale 5 “Io Canto” e attore di richiamo per teatro e tv, propone un brano focalizzato su uno dei temi sociali più d’interesse degli ultimi tempi: l’avvento dei social network.
Scritto, ideato ed arrangiato da Nando Misuraca con la partecipazione dello stesso artista e prodotto dall’etichetta indipendente Suono Libero Music, il progetto #Selfie ha due caratteristiche di spicco: un sound molto accattivante e moderno da una parte e una valenza tematica sociologica dall’altra. #Selfie è un invito (in salsa pop) ad un corretto utilizzo dei social, che talvolta, si esprime nella voglia di condividere ogni istante della propria vita rischiando di “spersonalizzare” le nostre esistenze.
Musicalmente il brano richiama un pop che si contamina di r&b e pop-rock dal piglio molto fresco, ispiratosi al sound di matrice anglo-americana degli ultimi anni (Justin Bieber, Rihanna etc.), pur conservando lo stile di scrittura tipico della canzone d’autore pop all’italiana.
Il videoclip vede la regia di Cristiano Celeste, già regista di Un posto al sole, realizzato nella splendida cornice di Villa Domi a Napoli.
Ad interpretarlo, con Andrea Settembre, la giovanissima Martina Avitabile, i Ragazzi della Strada Facendo Events, i ballerini della scuola Tony Martin Ballet, e la partecipazione straordinaria dell’attrice, conduttrice e showgirl Emanuela Tittocchia.
SELFIE sarà presentato il prossimo 14 gennaio alla Mondadori di Napoli – ShowcAse Vomero.
Andrea, reduce dal successo dell’inedito “Pur Sapendo” inciso nel febbraio 2016 (su etichetta Suono Libero Music, singolo suonato da oltre 300 radio e con più 160.000 click su Youtube), sarà quindi testimonial di quest’opera di sensibilizzazione verso i giovani per invitarli ad un uso sano e consapevole dei social.
Il percorso di Andrea Settembre è già ricco di successi. La sua “operatività” nel settore artistico prende banco fin da subito con le partecipazioni al Musical “Grease” presso il teatro Politeama di Napoli. Collabora inoltre in veste di responsabile e speaker con “Radio Immaginaria” (l’unica radio formata da adolescenti in Italia), e prende parte alla serie televisiva “Se stasera sono qui” condotto da Teresa Mannino su La 7, e al Concerto di Natale XX Edizione presso il Teatro della Conciliazione in Roma trasmesso su Rai Due. Qui duetta con i Modà. Il 2014 sarà un anno ricco di soddisfazioni per il giovane talento: ricordiamo infatti la vittoria al concorso “Una voce un sogno” con i giudici M.Luca Pitteri, F.Palma e Scalise, e quella del Concorso S.Teresa Aminei gemellato con il Movimento Rock Cristiano organizzato dal tenore M.Lupoli e il soprano O.De Maio del Teatro San Carlo di Napoli. Ma il 2013 si distingue soprattutto per partecipazione alla trasmissione di Canale 5 “Io Canto 4”, che lo renderà noto al grande pubblico. Qui contribuisce in maniera sostanziale a portare in finale la sua squadra capitanata da Claudio Cecchetto, che lo aveva voluto nel suo team, ed ha l’occasione di duettare con un artista del calibro di Nek. Seguiranno l’incisione di un inedito (“Lasciami cadere”) per la casa discografica RTI, e le partecipazioni televisive al reality “Fattore Umano” trasmesso da Italia 1, ed alla trasmissione “I Fatti vostri” condotto da Giancarlo Magalli ed in onda su Rai 2.
Andrea Settembre è inoltre uno youtuber di grande seguito, i suoi video e le sue cover di grandi artisti (Justin Bieber, Sam Smith, One Direction…) contano migliaia di visualizzazioni sul suo canale YouTube.
Settembre è social e sempre raggiungibile ed in contatto coi fan. Lo trovate sul suo
Sito http://www.andreasettembre.com, su
Facebook https://www.facebook.com/AndreaSettembreFanPage/?fref=ts e ancora sul
Canale Youtube https://www.youtube.com/user/AndrySett
SELFIE, con un accattivante videoclip, punta a diventare un brano destinato al pubblico giovane ma pronto a far riflettere ed anche divertire con allegre sonorità.

Annunci

80 gigawatt di musica, cover & remix con Stefano Ercolino.

Stefano Ercolino

DI MARCO ADDATI

80 gigawatt di musica, cover & remix con Stefano Ercolino.

Ascoltare un brano realizzato da Stefano Ercolino, che sia inedito o cover, è come essere catapultati  negli anni 80, mitico periodo di paninari, punk e della valanga di cartoni giapponesi che hanno invaso le giornate di quel periodo. E’ questa la sensazione che si prova dopo aver visto uno dei suoi tanti video presenti in rete. Vuoi per il sound, vuoi per il brano scelto e vuoi per la grafica che accompagna il tutto, le sue canzoni sono un bel tuffo nel passato in cui  un “dejà-vu” riapre i cassetti della nostra memoria.

Da sempre amante della musica, un attestato conseguito dopo un corso di pianoforte e musica, questo artista romano compone ed arrangia i suoi brani dedicandosi all’ingegneria del suono (equalizzazioni, mastering audio, ecc) e si diverte a realizzare dei Remix che sono sempre  ben riusciti. Inoltre con la sua voce ben modulata e in armonia con la musica,  canta, diverte e si diverte.

 

Da quanto tempo suoni e canti?

Sono nato con l’indole artistica generica, e prevalentemente improntata poi sulla musica. Canticchiavo sin da piccolo, e iniziai a suonare all’età di 15 anni, pianoforte e poi passai alle tastiere e sintetizzatori. Nell’adolescenza mi dedicai prevalentemente a suonare e tralasciai purtroppo il canto, ho ripreso a cantare nel 2011.

 

Come realizzi le tue canzoni?

Ormai da molto anni, per realizzare le mie composizioni musicali (Musiche Originali, Cover, Remix), uso il noto software professionale di composizione Cubase. Per quanto riguarda la composizione delle partiture, delle tracce musicali strumentali, arrangiamenti, aggiunta tracce vocali, mastering audio, ecc, realizzo i vari lavori singolarmente, per poi assemblare il  tutto, traccia per traccia, su Cubase, realizzando il prodotto finale.

 

Attualmente in ambito musicale di cosa ti occupi?

Tra le varie cose svolgo anche lavori musicali On-Line per clienti da ogni parte del mondo (composizioni musicali, realizzazioni basi musicali, arrangiamenti, editing audio, mastering audio, equalizzazioni, ecc). Inoltre quest’anno, insieme ad altri colleghi/e musicisti e cantanti, abbiamo messo su uno spettacolo musicale insieme a Tiziana Rivale, la cantante italiana che nel 1983 vinse il Festival di Sanremo con la canzone “Sarà Quel Che Sarà”. Nel 2013 ho lavorato in  spettacoli musicali insieme all’attore/imitatore Claudio Saint Just. Nel 2014 ho realizzato dei Remix per delle canzoni di Germano Di Mattia ( che è anche un  grande amico), l’attore conosciuto in Italia per aver lavorato negli anni 80 nella terza e quarta serie dei telefilm “Teneramente Licia” e “Balliamo & Cantiamo Con Licia” con Cristina D’avena, nella parte di Jim il secondo bassista dei Bee Hive.

 

La tua musica preferita?

La musica mi piace quasi tutta. Sono strettamente legato a quella degli Anni 80. Prediligo in particolare colonne sonore, musica elettronica, dance, disco, ambient, new wave, new romantic.

 

I tuoi artisti preferiti?

Adoro da sempre i Duran Duran, grazie ai quali ho sviluppato in particolare, la mia portanza musicale per i suoni elettronici, le neo-melodie degli Anni 80, le ritmiche al tempo stesso dance e melodiche. Mi piacciono molto anche i Depeche Mode, gli Yazoo (con Alison Moyet), gli Spandau Ballet, Michael Jackson, Claudio Simonetti e i Goblin (colonne sonore dei film di Dario Argento), e compositori italiani come Ennio Morricone, Franco Micalizzi, Bruno Canfora, Riz Ortolani

 

Programmi tv preferiti  degli Anni 80?

I programmi tv degli Anni 80 erano quasi tutti belli, ed ognuno diverso dall’altro. Come tutti i bambini dell’epoca anche io guardavo per esempio la trasmissione BIM BUM BAM, condotta da Paolo Bonolis, Sandro Fedele e Marina Morra, ma a differenza di molti altri bambini ebbi anche il piacere e la fortuna di partecipare ad una puntata della trasmissione nel 1983, dove conobbi Paolo Bonolis. Per chi se lo ricorda nell’edizione di BIM BUM BAM del 1983 c’era la rubrica denominata “L’Angolino Dello Sport”, che ogni settimana mostrava vari sport e/o discipline. Io avendo praticato per 11 anni a livello agonistico l’arte marziale del Tae Kwon Do, nel 1983 la mia palestra fu contattata dalla redazione per partecipare alla trasmissione, fu una giornata indimenticabile. Ti allego la scansione digitale della simpatica dedica che mi scrisse quel giorno Paolo Bonolis, e che fu autografata anche da Sandro Fedele e Marina Morra. Per quanto riguarda invece gli anime (cartoni animati giapponesi) da me preferiti, ne ho due in particolar modo a cuore (anche se mi piacevano quasi tutti): “UFO Robot Goldrake”, il quale fu un’innovazione televisiva per tutti, non solo per i disegni, per i robot, per le musiche, ma sopratutto per il ricco insegnamento educativo della differenza tra il “Bene e il Male”. Non a caso anche per il personaggio di Goldrake ho realizzato molte mie Cover e Remix, sia delle sigle italiane, che delle BGM originali giapponesi. L’altro anime a cui sono legato in particolar modo, sopratutto per questioni musicali, è “KiSS me LiCiA”, in quanto fu il primo anime giunto in Italia che poteva considerarsi una vera e propria “soap opera-telenovela” a cartoni animati, ed era guarnita da tanta bella musica, una travolgente ed intricata storia d’amore (Satomi, Mirko e Licia), ed anche molte risate (grazie al gatto Giuliano). Di conseguenza anche di questo anime ho realizzato molte mie Cover (e qualche Remix), della sigla tv, delle canzoni dei Bee Hive, degli antagonisti KissRelish, e delle BGM originali giapponesi, tutte rigorosamente cantate dal sottoscritto, oltre che ricomposte ed arrangiate nel mio stile.

 

I tuoi lavori musicali li realizzi interamente da solo o ti avvali anche della collaborazione di qualche altro artista ?

Tutte le mie realizzazioni musicali (Originali Inedite, Cover, Remix) le auto-produco interamente da solo, l’unica cooperazione esterna di cui mi avvalgo, quando necessario, è solo per i cori femminili. Ormai da tempo ho una corista preferita “d’oltre-oceano”, che lavora (ovviamente da me pagata) per la realizzazione delle tracce dei cori a me necessarie; è una corista di colore, americana, che a Los Angeles lavora musicalmente anche per la Disney, ed è possibile ascoltarla nei cori di molte mie Cover, in particolar modo in un duetto che ho realizzato nel 2015 della mia Cover del brano “The Phantom Of The Opera”.

 

Dove è possibile ascoltare le tue realizzazioni musicali ?

Le mie realizzazioni musicali possono essere ascoltate sui miei canali YouTube ufficiali (https://www.youtube.com/user/StefanoErcolinoSynthhttps://www.youtube.com/user/StefanoErcolinoDJ), sulla mia pagina ufficiale Facebook (https://www.facebook.com/STEFANO.ERCOLINO.SYNTH.REMIXER.80s), dove si trovano anche i link inerenti ai miei Digital Store presenti su Google Play, Amazon, iTunes.

 

 

 

 

 

 

Al Festival di SANREMO 2016 trionfano gli Stadio con ” UN GIORNO MI DIRAI”

Gli Stadio
#Sanremo2016, vincono gli Stadio con «Un giorno mi dirai». Seconda Michielin, terzo posto per Caccamo e Iurato. Siete d’accordo con il verdetto? Dite la vostra nei commenti e continuate a votare nel sondaggio il vostro preferito.

Gli Stadio, con la canzone «Un giorno mi dirai», hanno vinto la 66a edizione del Festival di Sanremo. La band emiliana si è aggiudicata anche il Premio della Sala Stampa Radio-tv-web Lucio Dalla – Sezione Campioni e quello per la Miglior Musica Giancarlo Bigazzi. Gli Stadio hanno vinto anche la serata delle cover con «La sera dei Miracoli».

La serata finale del festival si è aperta Francesco Gabbani, il vincitore del girone Giovani. Poi collegamento con Il Volo a New York con una conversazione faticosa per il ritardo del satellite, quindi l’esibizione di Roberto Bolle, che ha incantato l’Ariston sulle note dei Queen. Poco dopo è arrivata Virginia Raffaele nei panni di se stessa dopo essere stata Sabrina Ferilli, Carla Fracci, Donatella Versace e Belen. Emozionata, senza la protezione del personaggio, in abito lungo nero con spacco profondo e bottoni arcobaleno, ha ringraziato Carlo Conti.

Altro super ospite eccezionale, Cristina d’Avena, che ha letteralmente mandato in delirio l’Ariston e i social network. Poi Pieraccioni e Panariello, seguiti da Renato Zero che ha cantato i suoi successi di sempre e l’inedito «Gli anni miei raccontami», e da Beppe Fiorello.

Come da tradizione, la serata finale è stata una maratona: prima della proclamazione del vincitore hanno cantato tutti i Campioni, poi ne sono rimasti tre che si sono giocati i tre posti del podio. Ogni esibizione era preceduta da un video messaggio: il colpaccio l’ha fatto Francesca Michielin, che ha avuto come endorser Fiorello che cantò, in gara all’Ariston, «Finalmente tu» proprio il 25 febbraio 1995, il giorno in cui è nata Francesca. «In sala parto c’era Beppe Vessicchio. Ti auguro di arrivare quinto come è successo a me perché arrivare quinto porta fortuna. Poi se ti capita di vincere tenteremo un’altra volta di arrivare quinti». Nel corso della maratona, Gabriel Garko, che ha fatto un passaggio in scena con una farfalla sulla giacca per ricordare il passaggio di Virginia Raffaele-Belen, affronta la lettura di una poesia di Giuseppe Catalano, un detenuto del carcere di Opera.

Poco prima dell’1 è entrato in scena il super ospite Beppe Fiorello, lanciando simbolicamente la volata finale per Sanremo 2016. Altro super ospite a tarda ora Willy William con il suo «Ego» e l’inconfondibile ritornello «Ale ale ale».

Concerto Dell’Epifania XXI Edizione RAIUNO

 

Sal Da Vinci Concerto.jpg

REPORTAGE A CURA DI GIUSEPPE COSSENTINO

In Italia il 6 Gennaio si festeggia l’Epifania, che tutte le feste natalizie porta via, tipica inizialmente di alcune regioni negli anni si è diffusa in tutta la nostra Penisola, ha in sé tradizioni e folclori locali assieme ad un forte valore religioso.
Queste sono le basi del concerto dell’Epifania, giunto alla sua XXI Edizione che omaggia Pino Daniele e che ha come titolo “ TERRE MIE”, andato in scena il 4 Gennaio alle 20. 30 al Teatro Mediterraneo di Napoli e tramesso il 6 Gennaio alle 21. 30 da RAI1 ( dove noi di ITALY IN THE WORLD eravamo presenti)
La tradizionale Kermesse è stata promossa dall’Associazione Oltre il Chiostro Onlus, filo rosso del concerto è il messaggio di Papa Francesco sulla pace, in collaborazione con l’associazione Musica dal Mondo e la produzione della Melos International con il patrocinio della REGIONE CAMPANIA e dell’Ente Provinciale del TURISMO di Napoli. L’evento, è stato condotto egregiamente da ELISA ISOARDI, con emozionante apertura di Sarah J Morris e Sal Da Vinci che hanno omaggiato Pino Daniele sulle note di “ ALLERIA”.Di seguito, la Morris ha proposto una sua versione di “ IMAGINE” di John Lennon mentre Serena Rossi ha reinterpretato “ DONNA” di Mia Martini e Francesco Sarcina si è esibito in “ Nel tuo Sorriso”.

Sal Da Vinci
Dal Portogallo giunge a Napoli Cristina Maria con “ Que impo
Dal Portogallo giunge a Napoli Cristina Maria con “Que importa a màgoa”, poi un ritorno alla musica italiana con Sal Da Vinci che reinterpreterà”La Voce del Silenzio”. Proporrà la sua versione di “A nnome ‘e Dio” il cantautore e sassofonista Enzo Avitabile e, a seguire, Giovanni Esposito, recita un suggestivo tratto del racconto “Il sogno di Natale” del giornalista Marco Perillo accompagnato dalla tromba di Nello Salza, e poi Lucariello con “Mettece a Facce”, di Gregg Kofi Brown. Dal Portogallo giunge a Napoli Cristina Maria con “Que importa a màgoa”, poi un ritorno alla musica italiana con Sal Da Vinci che ha reinterpretato sentitamente “La Voce del Silenzio”. Ha proposto la sua versione di “A nnome ‘e Dio” il cantautore e sassofonista Enzo Avitabile , grande esibizione di Giovanni Esposito, che recita un tratto del racconto “Il sogno di Natale” del giornalista Marco Perrillo accompagnato dalla tromba di Nello Salza, e Lucariello con “Mettece a Facce”, di Gregg Kofi Brown.

Giuseppe Cossentino e Serena Rossi
Grazie al rinnovato sostegno di Rai1, anche quest’anno siamo stati in grado di proporre un evento di respiro internazionale», aggiunge Francesco Sorrentino, direttore artistico. Per il commissario dell’Ept Napoli, Nino Bocchetti, «la manifestazione, attraverso i suoi 21 anni di storia, rappresenta un’ideale fusione tra cultura e spettacolo, perfetta testimonianza di un rapporto sempre vivo tra la comunità civile e il suo patrimonio turistico». Assegnati anche i «Nativity in the world» (comitato promotore presieduto da Gennaro Matino) a Fulvio de Nigris (‘Associazione Amici di Luca’) per la ‘Casa dei risvegli’ di Bologna e agli artisti Pino de Maio, e Andrea Sannino, premiato in memoria di Mario Da Vinci.

Concerto Dell'Epifania

 

Valentino è Tango, il nuovo progetto musicale del maestro Renzo Ruggieri e dell’attore Umberto Fabi

Valentino_copertina CD-2“Valentino è Tango!” è il nuovo progetto musicale del maestro fisarmonicista Renzo Ruggieri e dell’attore Umberto Fabi dedicato al mito del cinema muto, Rodolfo Valentino e al Tango Jazz.

Il progetto, prima in concerto, adesso CD.

Il nuovo progetto musicale ideato e composto da Renzo Ruggieri, fisarmonicista jazz moderno tra i più fervidi in Italia, con testo, regia e recitazione a cura del raffinato Umberto Fabi, è adesso CD dal titolo “Valentino è tango!”, prodotto dall’etichetta “Voglia d’Arte Production”.

La fisarmonica, racconta in cinque scene  introdotte da un testo a canovaccio, la storia del mito del cinema Rodolfo Valentino. “La formula del concerto jazz con testo e commento denominata J.M.S. (Jazz Musical Story), spiega il maestro Renzo Ruggieri, si basa essenzialmente sull’improvvisazione nonostante la scelta di rispettare profondamente la poesia del tango”. Questo progetto rappresenta la quarta opera del maestro fisarmonicista, preceduta da “Kramer project” del 2010, dedicato a Gorni Kramer (primo fisarmonicista jazz italiano), “Opera?” del 2011, dedicato al melodramma e “Inni d’Italia” del 2012, rivisitazione di famose melodie italiane, omaggio di Renzo Ruggieri all’italianità. Quest’ultimo lavoro gli conferirà il notevole premio Orpheus Award, come miglior CD di fisarmonica jazz dell’anno, e la grande richiesta in un tour di concerti nel Mondo.

Ufficio stampa:        Rosa Scarpa           rosascarpa@hotmail.com

Contatti:                   Terry Melani           terry.melani@gmail.com

Tel.:                         (+39) 349 6345897

Sito Web Artista:                                    www.renzoruggieri.com

LINK PROMO:                                       https://www.youtube.com/watch?v=zmqmHa8Q3RM&ab_channel=RenzoRuggieri